Se fosse confermata la notizia di Avvenire, ecco cosa comprenderebbe il gruppo VW+FCA


Facebook - Instagram - YouTube- redazionewm@outlook.com © FCA Italy: società italiana del gruppo FCA - Fiat Ambassador 




Secondo il quotidiano Avvenire Volkswagen potrebbe assorbire Fiat Chrysler Automobiles nel corso del 2019.

L’articolo pubblicato da Avvenire sostiene che Luca De Meo, il presidente corrente di Seat, potrebbe prendere il posto di Marchionne in caso di fusione. Il manager italiano ha già lavorato in Abarth, Lancia e Alfa Romeo, oltre ad essere stato CEO di Fiat nel periodo in cui fu lanciata la Fiat 500.

L’accordo fra le due parti potrebbe concludersi nel momento in cui Sergio Marchionne lascerà il posto di CEO. Proprio in questa occasione potremmo vedere l’unione fra Fiat Chrysler Automobiles e Volkswagen.

Nella scorsa estate si parlò del fatto che Volkswagen e Fiat svilupperanno insieme i nuovi Caddy/Doblò e Amarok/Fullback.


Il Gruppo Volkswagen detiene la proprietà delle seguenti società:
Audi
Lamborghini
Italdesign
Ducati
Bentley
Bugatti
Porsche
SEAT 
Škoda
Volkswagen Auto
Volkswagen Veicoli Commerciali
Scania
MAN

Fiat Chrysler Automobiles 
Chrysler
Dodge
Fiat
Fiat Professional
Lancia
Jeep
Ram Trucks
SRT
Mopar
Abarth
Alfa Romeo
Maserati
Componenti e sistemi di produzione
Comau
Magneti-Marelli (possibile separazione)
Teksid

Commenti

  1. Quindi volete rafforzare l'economia tedesca e noi sottomessi ai tedeschi???
    Tutti i nostri gioielli e imprese vendute all'estero (ieri sera si è parlato di questo a report su rai3). Una vergogna e mi rifiuto di accettare questa cosa qua...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro frankckc negli anni '70 Fiat massacrava vw. Poi sono arrivati i politici come Romiti ed hanno mandato tutto in malora. Marchionne sta solo cercando di salvare posti di lavoro. Con la gamma che ci troviamo dove vogliamo andare? Manco la Giulia si cagano all'estero. Ed il gruppo FCA in Italia sta crollando al 25%. Dobbiamo solo sperare che qualche riccone abbia pietà e ci compri

      Elimina
    2. Condivido.....Marchionne per comprare la Chrysler ha svotato le tasche del gruppo FIAT per trovarsi sul groppone dei marchi, esclusa Jeep, che non generano nessun utile.
      Questo ha portato ad non avere più soldi per investire in nuovi modelli.....speriamo che sia solo una bufala

      Elimina
  2. Bello schifo! Solo il pensiero mi fa ribrezzo, ma credo non sia credibile un accordo di questo tipo. Meriterebbe una sorta di rivoluzione che neanche per le condizioni in cui versa l'Italia ormai ci sognamo

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi