Le irrinunciabili


PAI © Facebook-Google+-Twitter-Instagram-YouTube passioneautoitaliane.it-Passione Fiat Italia -redazionewm@outlook.com

Ci sono auto che sono talmente importanti per la loro storia per i numeri che fanno, al punto di diventare auto irrinunciabili, colonne portanti e una sorta di sotto marchio. Per Lancia è la Ypsilon mentre per Fiat, ok la 500, ma Panda e Punto sono intoccabili come la Golf per VW. Auto simbolo amate al punto che non stancano mai, che vendono già solo per il nome e quindi irrinunciabili anche per chi le produce. Panda, Punto e Ypsilon sono insostituibili e incancellabili. Sono tre simboli dell'Italia, parlando di auto popolari, e quindi devono andare avanti nella loro storia. 

Punto è un auto amata dai ragazzi, usata da aziende, forze dell'ordine...si pensa che senza la Punto c'è la Panda, la 500 e la Tipo. Ma il cliente Punto vuole la Punto e se non la trova compra la Clio, Fiesta...oltre al fatto che la Tipo costa poco ma la Punto costa ancora meno anche con le promozioni (Tipo 5p da 11.140 € - Punto da 8.650 €). Quindi è una questione di dimensioni, è la Tipo è troppo grande per fare anche da segmento B.

Spero che arrivi presto una nuova Punto, ma che sia una Punto!!! Possono fare tutte le 127, 500 5p....che vogliono ma la Punto è la Punto e non si tocca! Fiat punta alle auto di segmento A, B e C quindi se si cancella anche la Punto non so cosa puntano a fare. Abbiamo la 124 che è un auto di nicchia e modelli che il mercato veramente chiede non ci sono o sono NP (non pervenuti) nei calendari novità. Ok che è un segmento difficile ecc... FCA sta risanando i conti, ok, ma poi bisogna avere i prodotti. 

Quando vedo la nuova Fiesta super tecnologica prodotta in Germania mi chiedo perché Fiat non può fare neanche una Punto con la filosofia della Tipo con pianale e motori già pronti e che si può fare in Polonia. Spero che dopo la pausa di agosto si muova qualcosa, e non solo per la Punto e per Fiat.

Commenti

  1. " il cliente Punto vuole la Punto e se non la trova compra la Clio, Fiesta, è una questione di dimensioni " FINALMENTE CI SIAMO CAPITI!!!
    sono pienamente d'accordo con questo ragionamento, ma chissà perché Fiat ancora non lo capisce. Anche io preferirei vedere una nuova punto sul pianale della attuale ma con le linee della tipo piuttosto che non vederla più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io come tanti se voglio una Punto non compro un altra Panda, non compro la 500 e la Tipo è troppo grande. Voglio la Punto e se non c è a malincuore prendo la Fiesta

      Elimina
  2. nono ma ripeto! hai perfettamente ragione! bisogna anche tenere conto dello stile delle auto: io personalmente quando penso a nuovi modelli li penso in base alle dimensioni e successivamente in base allo stile, mi spiego...
    Supponiamo che realizzino la punto e che ypsilon e mito escano definitivamente di produzione, se gli appassionati non trovano quest'ultime state sicuri che non si comprano la punto perché la mito è facilmente rimpiazzabile con audi A1 e Ypsilon con DS3 etc...

    RispondiElimina
  3. Bell'articolo, quoto anche le virgoleata.... un'argo europea prodotta in serbia sarebbe boom di vendite, magari cambiando il posizionamento della Panda e far partire il prezzi della segmento B a 11.000 euro
    F. C

    RispondiElimina
  4. Sante parole Matteo! La Punto è la Punto ed è indispensabile oltre che insostituibile. Io sono spesso molto duro con FCA. Vedo che stai anche tu protestando con toni più pacati. Bisogna smuovere la dirigenza e recuperare quote di mercato! Ho visto i risultati in Europa delle vendite con Fiat al quarto posto stabile (fra l'altro perchè non pubblichi i dati di ACEA?). Chissà cosa avrebbe fatto il gruppo con una Punto ed un C-SUV !!!!
    Propongo una raccolta firme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i dati vendita li ho sempre pubblicati,come ho sempre cazziato Fiat. Meno qui è più con loro (anche con manager). Scrivo tante mail e parlo tanto con loro quando ne ho occasione. Poi ovviamente il post è riferito al fatto che FCA sta uscendo dal tunnel e insieme ai nuovi modelli deve pensare alla Punto, ma che sia la Punto. Il fatto che è rimasto tutto fermo e devono darsi delle priorità e delle precendenze facendo uscire le novità con il contagoccie sacrificando qualcosa, il discorso non cambia. è da pazzi pensare che una multinazionale con i conti in rosso può sfornare novità a tutto andare. forse nel mondo dei sogni è possibile. Poi questa rimane un opionione personale. se arriva o no la Punto non è di certo perché ho scritto un post su un blog personale. Valgono sempre disponibilità economiche e indagini di mercato

      Elimina
    2. Anzi una volta mi sono sfogato con amico che alla fine non centra perché in FCA si occupa di noi media.Ma in lui ho visto un uomo di Mirafiori e mi sono sofagato vomitando quello che penso di negativo o che non mi va. Ma questo non cambia nulla anche se i consigli gli accettano e molti li ho visti messi in atto

      Elimina
    3. PS cose minori come delle modifiche ai modelli. Non che hanno fatto che gli ho consigliato di fare

      Elimina
  5. Well said!! It's shameful that FCA management seems to despise iconic models and doesn't appear to make an effort to understand how to make an economically viable Punto. Will it have lower margins than SUVs? Maybe, but it gives volume and enough volume with smaller profit margins still brings in the cash. And it's not like they're building any SUVs in Europe from which the Punto will take away manufacturing capacity!

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Dalla Germania arriva la conferma dell'arrivo di 4 Alfa Romeo e 3 Fiat entro il 2019. Ecco quali...

Commento sulle voci dell'arrivo di una nuova Fiat

Fiat C-SUV 2019

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il SUV più veloce del mondo con il record sul giro al Nürburgring

All’esordio su Giulietta i nuovi Pack Tech con Apple CarPlay e Android Auto e Pack Carbon Look

Al via gli ordini della Fiat 500X Model Year 2018 con Apple Car Play, Android Auto e Uconnect 7"

Perché Lancia è arrivata ad avere la sola Ypsilon solo per l'Italia. La storia dagli anni 90 ad oggi.