Si avvicina il pensionamento del 1.3 diesel per puntare ad altre alimentazioni. Non è escluso l'ampliamento della gamma 500


PAI ©

Si avvicina il pensionamento del 1.3 multijet, il diesel tutt'ora più venduto d'Italia. Alfredo Altavilla, responsabile per l’area EMEA di FCA, ha ribadito il concetto che le citycar con motore a gasolio sono senza futuro.


“Il calo che c'è stato nelle immatricolazioni in Europa è soprattutto dovuto alla minore incidenza dei diesel nei segmenti A e B, dove l'euro 6 sta rendendo i costi e quindi i prezzi delle vetture proibitivi. Negli altri segmenti le percentuali di diminuzione sono state decisamente inferiori”.

"Il metano è la soluzione che oggi offre il miglior rapporto tra costo e rispetto dell'ambiente. Grazie al maggiore contenuto di energia, con un chilogrammo di metano si percorre in media il 50 per cento in più di strada che con un litro di benzina. Dal punto di vista ambientale, il gas naturale è il combustibile con il rapporto più elevato tra energia sviluppata e CO2 emesso: contribuisce quindi in modo importante alla riduzione dei 'gas serra' e per quanto riguarda le emissioni inquinanti, il metano azzera il particolato e riduce gli inquinanti più nocivi, come gli ossidi di azoto e gli idrocarburi non metanici".

"Senza dimenticare  che il gas naturale può diventare una vera e propria fonte rinnovabile grazie al biometano, che è ricavato dai rifiuti di origine domestica, industriale o agricola. L'analisi 'well to wheel' (che considera l'intero ciclo di produzione e utilizzo dell'energia) dimostra che il vantaggio ecologico delle vetture a biometano può essere paragonato a quello dell'elettrico da fonti rinnovabili".

"Questo carburante è una realtà, che già oggi gioca un ruolo fondamentale nella riduzione delle emissioni generate dal trasporto. Può diventare sempre di più una carta vincente nell'impegno per migliorare la qualità dell'aria. La prospettiva offerta dal biometano consente già ora di fare un importante salto di qualità nella direzione dell'economia circolare, grazie a un riutilizzo intelligente dei rifiuti organici. In Italia si stima che il potenziale di produzione di biometano sia pari a circa 8 miliardi di metri cubi all'anno. Come vedete, il metano rappresenta il futuro e FCA è pronta".

Alfredo Altavilla ha anche recentemente dichiarato al Tg2 Motori, che stanno puntando sulla famiglia 500 attuale, ma non esclude un possibile ampliamento della gamma. 

Commenti

  1. Visto l'accanimento di molte amministrazioni comunali contro il motore diesel mi chiedo: è possibile convertire un'auto diesel in GPL o Metano?
    Ho letto che per i mezzi pesanti esiste già chi si occupa di queste conversioni ma per le auto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che si può fare, circa 2 mila euro.

      Elimina
    2. OFFERTA DI PRESTITO VELOCE, CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

      Hai bisogno di prestito?
      Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito che facilita la vita, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

      prestitovlcal@gmail.com




































      OFFERTA DI PRESTITO VELOCE, CONTATTACI: prestitovlcal@gmail.com

      Hai bisogno di prestito?
      Offerta di Prestito disponibili per chi hanno bisogno di soldi urgentemente per finanziamento di progetti, o bisogno di prestito personale. Un prestito che facilita la vita, semplice e veloce, per informazioni recapiti via mail a questo indirizzo:

      prestitovlcal@gmail.com

      Elimina
  2. Il 1.3 mjt non andrà in pensione. Ma su 500 e panda non lo Monteranno più per questioni di costi. Rimarrà su Tipo,500x e 500l e magari su una futura seg.B

    RispondiElimina
  3. Mi chiedo perché il prezzo del gasolio al benzinaio è molto inferiore rispetto ai benzina visto che il gasolio è cancerogeno....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse le auto a benzina emettono aria fresca di montagna?
      Anche i moderni benzina a iniezione diretta emettono i NOx tanto è vero che oggi il sito Internet di Quattroruote ha pubblicato un articolo sul nuovo FAP pensato da Peugeot per questo problema.
      Anche Mercedes ha pensato ad una cosa simile per i suoi motori a benzina.
      Insomma se ne parla di meno perché oggi va di moda dare contro al diesel ma non fanno bene né gli uni, né gli altri.
      E poi sei masochista?
      Le merci trasportate su gomma viaggiano su veicoli diesel.
      Aumentare il prezzo del gasolio comporterebbe un impennata dei prezzi di tutte le merci!

      Elimina
    2. Bandirei il diesel nell'uso cittadino lasciando l'uso del diesrl a quello autostradale adatto per i lunghi viaggi...
      Il diesel nell'uso cittadino provoca tumori a contrario dei benza....
      Fd

      Elimina
    3. Eh certo, è risaputo infatti che gli scarichi dei motori a benzina fanno bene alla salute!
      Appena bandiranno i diesel dalle città invece di andare in montagna andrò a respirare aria pdura in città!

      Elimina
  4. Ampliamento della gamma 500... 500 a 5 porte come erede della punto??
    Fd

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe il caso di fare qualcosa, visto che del segmento B, non si hanno notizie certe.
      Ma ormai, ho perso le speranze...

      Elimina
  5. Il vero problema sono i pochissimi distributori di metano, sparsi sul territorio nazionale.
    Di quelli esistenti, il 90% (se non ricordo male), sono al centro nord dell'Italia.
    Dove vogliamo andare, se non si realizzano le infrastrutture?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. https://www.google.it/url?sa=t&source=web&rct=j&url=/amp/www.repubblica.it/economia/2017/05/25/news/eni_e_snam_si_alleano_per_diffondere_il_metano_per_auto-166402570/amp/&ved=0ahUKEwier_3rsrjUAhVD1xQKHfzVBhkQFggjMAI&usg=AFQjCNFhxMJtWNk8HS0CUeBAKz8epCrkPg&sig2=FfAeEhP0vjQq0I_dm55-5Q

      Elimina
    2. Piano piano stanno aumentando i distributori. In Toscana, nella zona dove vivono ne sono in costruzione ben due (!!) oltre agli altri 3 presenti nel raggio di 5-10 km.

      Elimina
    3. Se al sud non sono capaci di pianificare e costruire distributori di metano sinceramente non mi interessa. Ma è l'Italia intera ad essere arretrata sotto questo punto di vista. Per l'auto elettrica poi non c'è nulla di nulla. Guideremo a gasolio ancora per un pò tranquilli...

      Elimina
  6. Vedremo se verranno rispettati i tempi.
    In Italia, difficilmente viene portato a termine qualcosa, entro i tempi o prima della scadenza.
    La parte dell'Italia più colpita dalla mancanza di distributori, è il sud Italia, dove tra l'altro, circolano le auto più vecchie.

    RispondiElimina
  7. In italia mancano le colonnine per il gpl-metano.... Figuriamoci le colonnine per le auto elettriche.......
    Quanti soldi che si fregano i politici.... E quanti soldi buttati in accoglienza africani..... E niente soldi per le infrastrutture....intanto crollano i ponti.... L'italia del pd di merda
    Fd

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh.. pensa te se c'era ancora il Berlusca o, peggio, quei pagliacci di Salvini e M5S.

      Elimina
    2. Vedi piuttosto ai pagliacci buffoni di merda del pd che spendono miliardi e miliardi per accoglienza e mantenimento negri stupratori musulmani anziché investire in infrastrutture.... Intanto crollano i ponti autostradali per mancanza di manutenzione, strade piene di buche per mancanza di soldi.... E il tuo governo di merda pensa a dare lo ius soli ai negri nuovi italiani....
      Forza Salviniiiiiii
      Fd

      Elimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Il "Pandone" di Fiat

La divisione interna a Fiat per un erede della Punto e l'ostacolo per far arrivare la Argo in Europa

Emessa oggi la moneta in argento che celebra la Fiat 500

Stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco si conferma medaglia d'oro

Arriva l'Alfa Romeo Giulia TZ Coupé

Nuovo investimento di 42 milioni a Pomigliano d'Arco. A inizio 2018 l'annuncio dell'arrivo di una Nuova Alfa Romeo

Aggiornamento su Lancia Ypsilon 2018 e non solo...

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 48V Mild Hybrid