Ecco perché i nuovi modelli FCA sono rinviati


PAI ©  Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube (link)
Scopri l'evento PAI Cliccando QUI

FCA non sembra intenzionata, per il momento, a proporre una nuova generazione della Fiat Punto. Soprattutto per esigenze di bilancio.

Fiat è impegnata a far quadrare i conti ed è ancora alla ricerca di un’alleanza industriale che vada oltre la semplice collaborazione su singoli progetti o modelli.

La linea ufficiale di Torino a riguardo è che il segmento B è quello “poco redditizio”, “dove i margini di guadagno sono ridottissimi”. Parole di Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer Emea di FCA che, interpellato sul futuro della Punto, ha specificato come sia necessario “fare ragionamenti pragmatici e vedere se i soldi che s’investono in nuovi modelli poi tornano effettivamente a casa”.

Il futuro della Punto (come la nascita di altri modelli FCA) è una questione di politica industriale, ma soprattutto di soldi. Per quanto riguarda la prima, il nodo è dove eventualmente fabbricarla e come gestire i vari impianti garantendo livelli ottimali di capacità produttiva. Poi c’è la questione debiti, che frena nuovi investimenti.

Non è una questione di essere o no persone di prodotto o di finanza. FCA non è una onlus, e quindi è più che normale che si facciano i conti in tasca per farli quadrare, e uscire dall'indebitamento e non tornare indietro con conseguenze drastiche.

I modelli è naturale che tutti li vogliono, perché è grazie a quelli che un azieda riesce ad andare avanti. Ma con la situazione di FCA ci sarà da pazientare un po di più, e capire che quando si è con i conti in rosso, gli investimenti vanno fatti con prudenza.

Ricordiamo che comunque sono stati salvati i gruppi Fiat e Chrysler, che sono stati fatti grossi investimenti negli stabilimenti Italiani, che nuovi modelli sono arrivati o stanno per arrivare, che con Alfa Romeo si sta facendo un vero e propro miracolo...tutto questo in una situazine pesantemente negativa per il Gruppo Fiat. Riconosco che non è poco quello che è stato fatto, e pure io voglio i nuovi modelli. Ma ci vuole pazienza e riconoscere che non bisogna fare modelli nuovi a tutto andare perché gli altri fanno cosi, ma ognuno deve guardare la propria situazione. Non è detto che gli altri sono più furbi o intelligenti, e bisogna fare i conti in tasca anche agli altri per capire chi è veramente il più intelligente. Come ha detto Marchionne, la concorrenza va avanti con il segmento B, ma sono in perdita, cosa che in Fiat si vuole evitare. Non per i guadagni personali, ma per il bene del Gruppo. Quindi non bisogna criticare Marchionne dicendo che è un uomo di finanza (è l'AD è deve far guadrare i conti), ma bisogna riconoscere che non fa le cose tanto per farle, e come va va. 

Commenti

  1. Complimenti per un articolo finalmente equilbrato su Marchionne. Ce n'è davvero bisogno, abbiamo finalmente una azienda che è "tornata a fare le macchine". Ora bisogna "tornare a comprarle", senza accanirsi sull' AD che ha rimesso in piedi una filiera industriale italiana data per morta (anche e soprattutto dai concorrenti).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ogni tanto qualcuno che capisce c è :-)

      Elimina
  2. Ma come?!?!?!?!? Avevate detto che arriverà un nuovo modello di segmento B ma non possono dirlo perché stanno lavorando ad un progetto segreto che se qualcuno parla, decapitato su una pubblica piazza torinese......
    Dire schifo è veramente minimo...
    Neanche a fare una piccola b-crossover conviene visto che adesso va di moda suv-crossover???? Ah già temono la cannibalizzazione vendite cess-panda e 500x....
    Fiat, Marchionne e Altavilla ridicoli...
    "Avanti tutta concorrenza!!!" direbbero gli altri....
    Avoja a denigrare stonic, arona, captur, kona, ibiza, polo, c3....
    Intanto è stato pubblicato il rapporto sulla qualità: kia al primo posto e fiat al 10 posto dietro seat e vw...
    Aspettate aspettate...
    Fd

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nessuno ha detto che arriva la Punto, anzi si è sempre detto il contrario. i progetti sono segreti per tutti quindi smettila di sfottere. c'è anche altro oltre alla Punto nella gamma FCA

      Elimina
    2. Questo blog è molto serio e autorevole e ha sempre detto che la Punto non è prevista (per ora)è prevista anche la Panda, la 500...Se non sai che i progetti sono segreti non dare del pirla a chi ne sa qualcosa più di te. quando hai detto che VW ha annunciato l'arrivo della Polo l ha fatto a fine test non quando hanno iniziato a progettarla!!!e non ti offendere se ti danno del frustrato perché avere schifo per fca e questo blog ma essere sempre presente per rompere vuol dire che non sei tanto normale. a me fa schifo VW ma non passo la mia vita a rompere le palle a loro e a tutti quelli che la pensano diversamente. questa non è democrazia è mancanza di rispetto!

      Elimina
    3. ahahaahha giusto Anonimo!!! sono tutti AD, ma se vanno loro fanno fallire FCA in 2 secondi. Comunque esistono i piani industraile dove anche FCA anticipa i modelli previsti. sono modificabili quindi non sono la Bibbia. Mai sentitto che un modello viene annunciato ancora prima che viene progettato. Quindi gli scoop cosa sono se secondo questo i modelli vengono annunciati con i comunicati stampa? ahahahah da quando escono i comunicati stampa per dire cosa stanno progettando???? follia pura! gente che ignora totalmente le cose ma scrive cazzate su cazzate

      Elimina
    4. Ad anonimo del 17:21
      Sul sito autoevolution ci sono comunicati stampa sulla produzione modelli ancor prima della progettazione....
      Prova?? La seat ha appena comunicato sulla nuova leon nel 2018 e sullo sviluppo di cupra dei modelli elettrici....
      Antonio

      Elimina
    5. non sono comunicati stampa. con l'ufficio stampa ci lavoro e non esistono comunicati su nuovi progetti. quelli che dici tu sono rumors, spy, scoop...mentre il resto sono piani industriali e annunci di manager. Lo stesso ha fatto FCA con il piano industriale 2014 2018 o come quando Marchionne ha dichiarato che arriva la Nuova Panda la Nuova 500 con i motori Micro Ibridi. E quelle cose sono pubblicabili, se no ci vogliono permessi perché se non sono dichiarati si è ha rischio causa. Ma non sempre vengono annunciati progetti segreti, e questo vale per tutti. Lo so che nonostante i rapporti con FCA l'essere esperto per lavoro di questo settore e di FCA sono condiderato un blog del c...ma se vi guardate intorno e chidete ad altri le cose sono come ho spiegato. Se esistessero i comunicati stampa per queste cose non esisterebbero le fughe di notizie, i rumors e le spy

      Elimina
    6. conosco cose ufficiali in arrivo confidate da persone di FCA che se le pubblico in giro di pochi minuti me le fanno togliere, mi fanno causa e mi cancellano dall'ufficio stampa. Anche le foto ufficiali pubblicate prima della presentazione danno seri problemi a chi le pubblica. E' successo con 500X, Giulia, Giulia CC, Nuova Astra e Nuova Megane

      Elimina
    7. Mi associo ai complimenti e mi piacerebbe che certe persone scrivessero da un' altra parte. Perchè se non hai "passione per le auto italiane" che ci scrivi a fare?? non è questione di democrazia ma di intelligenza e stile. Guarda caso il marchio VW è quello del gruppo che ha una gamma più vasta ed è quello che rende meno. Ci sono stati fior di articoli su questo argomento. Ho Fiat nel cuore da sempre e vorrei vedere un modello nuovo ogni giorno. Ma ricordo anche che nel 2005 se GM avesse fatto un' altra scelta a quest' ora sarebbero gli americani i padroni e non viceversa. Marchionne non è più attaccato dalla FIOM & C. e in questo blog leggiamo post di alcuni "tuttomanager" che li insultano gratuitamente...
      Marco S.

      Elimina
    8. Grazie Marco. E' quello che la gente non capisce perché gli Italiani sono ipnotizzati dal falso mito della Germania e dei suoi prodotti. Pure io vorrei vedere 1000 Fiat e una gamma Lancia, ma capisco che non è possibile. e anche se ci leggono a Torino, vanno avanti per la loro strada facendo la cosa giusta. FCA è un malato che deve guarire e le medicine non sono mai piacevoli. sono considerato un lecca culo, ma il lavoro di Marchionne verrà riconosciuto fra qualche anno. Quando vedremo VW come esce da scandali e politiche del fare fare fare, o anche quando la gente imparerà a vedere la situazione di altri marchi e gruppi.Mentre FCA sarà risanata e penserà solo a fare auto

      Elimina
    9. Concordo pienamente...e quindi sono di conseguenza un gran leccaculo!!!
      Marco S.

      Elimina
  3. I think that's a very lousy excuse by Altavilla. PSA has higher margins per vehicle in EMEA than FCA and they bet strongly in the B-segment.

    There may be industrial and technical reasons why they don't want to launch a B-segment car now but it was predicted in the latest product roadmap. As well as a C-SUV for Fiat together with the Jeep Compass untill the end of 2017.

    None of those models is coming. They may be cash starved and that's the obvious reason but it is shameful that FCA is conceding the segment where it was king not so long ago.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. well said!! Fca failed
      Antonio

      Elimina
  4. Un'allenaza con Suzuki o Mazda (visto che mi pare siano le uniche libere, di una certa importanza), per creare insieme la nuova segmento B?
    Dalle quali poi, potrebbero far derivare la nuova Y ed una nuova MiTo, spalmando i costi di progettazione e magari qualche altro modello.
    Il problema è che al momento, nessuno ha parlato con nessuno (almeno così sembra), quindi le eventuali tempistiche per realizzare un nuovo modello, saranno lunghissime, dovendo partire da zero.
    Intanto i concorrenti, distribuendo su più modelli, hanno tutti in gamma una segmento B, praticamente nuova.
    Ford ha presentato la nuova Fiesta. Il Gruppo VW, con i marchi Audi, Seat, Skoda, Volkswagen ha tutte segmenti B "nuovi".
    PSA ora con Opel, spalmerà i costi, realizzando un pianale per più modelli.
    Speriamo facciano qualcosa, anche magari rivoluzionando il segmento B, presentando qualcosa di nuovoo ed alternativo, per spiazzare la concorrenza e recuperare terreno.

    RispondiElimina
  5. Serve una alleanza industriale ampia e duratura per progettare auto e suv a TA/TI che vanno dal segmento A al segmento D, Mazda sarebbe l'ideale perchè oltre a queste auto puoi continuare a sviluppare congiuntamente la 124/MX-5 e un altra cosa molto importante è che Mazda fa il Pick-Up nella categoria del Full-Back, quindi Fiat potrebbe avere un Pick-Up medio senza andare a modificare quei mastodonti Pick-Up che fa Ram, FCA con Mazda dovrebbe cercare di fare un'alleanza industriale di ampio respiro e lasciare fuori scambi di azioni, fusioni ed incorporazioni, se poi l'alleanza va bene può diventare come Renault-Nissan.

    RispondiElimina
  6. Nessun problema. Dopo aver visto l'abbandono delle motorizzazioni a metano (non proposte sugli ultimi modelli usciti come 500X e Tipo).. beh.. vorrà dire che passerò alla concorrenza dove addirittura hanno annunciato i crossover a metano (Seat Arona) oltre alla Ibiza e alla Polo.
    Mi dispiace per fiat, posso comprendere che sia affamata di soldi e punti solo alle versioni a gasolio e gpl che vendono di più.. ma non mi sta più soddisfacendo.
    Dopo la Panda twinair NP passerò alla concorrenza.

    RispondiElimina
  7. Ma se invece facesse un'alleanza con se stessa? Produzione della Compass e dell'Alfa C-suv in Italia, Mobi ed Argo in Polonia ed due motori ibridi 1.0 e 1.5 in Europa, anche mini-ibridi, per cominciare. Poi, si vedrà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La Argo è stata progettata per il Sud America e quello che è progettato li non rispetta le normative Europee e quindi non può arrivare

      Elimina
  8. Signori appassionati, è bellissimo sentire parole equilibrate. Bellissimo sapere che san marchionne ha salvato il gruppo. Vedo da molto tempo bilanci positivi dunque spero che le cose vadano meglio per mamma Fiat. Forse sergione ha la strategia migliore visto che se non guadagna con un modello semplicemente.... lo cancella! Ma alla lunga si ottiene una gamma che si conta sulle dita di una mano. Io vorrei che si ispirasse ai tedeschi. Se un modello non funziona si insiste. Se un modello funziona lo si declina in mille versioni e lo si rinnova (es. Mini). Poi lasciatemi sognare quale appassionato.... visto che siamo su un blog siamo tutti AD!!! anche se critico tanto voglio vedere FCA sul tetto del mondo! E voglio vedere una nuova Punto che lascia la concorrenza a bocca aperta!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. evitentemente non so scrivere. non ho detto che Fiat non fara mai più certi modelli. non li fa per il momento perché deve finire di risanare i conti e vuole condividere i costi con altri. ciò vuol dire che anche per 2/3 anni non vedremo novità Fiat per poi vedere arrivare Panda 500 Ducato nuova B C SUV e altro...Nel frattempo va avanti Alfa e poi si vedrà se il nuovo AD rilancia Lancia o cosa

      Elimina
    2. Non vedo cosa ci sia di male a risanare i conti per poi fare nuovi modelli. Pure il mio blog chiude se non ci sono guadagni. è cosi per tutti.

      Elimina
    3. Caro PAI. Non so quanto hai tirato su con la richiesta di offerte. Io non ti darò mai nulla. In alternativa è pieno di blog. Se sei bravo a farci restare puoi pensare alla pubblicità. Altrimenti bye bye. Questa è la legge di internet

      Elimina
    4. non ti ho chiesto soldi! ho solo detto che in qualsiasi cosa se non ci sono entrate o sono minori delle uscite si chiude. e' un esempio non chiesto l'elemosina di nessuno. Il taso donazioni è in più

      Elimina
    5. Caro Matteo, io invece ti auguro tutto il bene perchè il tuo blog piace a tanti e anche in FCA. Non hai voluto divugare dati ma so che stai andando bene sui social, con le visuazlizzaioni e a livello economico. Siamo colleghi e ci teniamo sempre aggiornati. Vai avanti cosi che vai bene

      Elimina
    6. I tuoi fan sono con te! lo sappiamo che il tasto donazioni è in più e hai solo fatto un esempio per dire che è normale che si deve fare guadrare i conti se si vuole sopravvivere. e tu vai bene!

      Elimina
    7. ahahahah sei bravo a farci rimanere...deve pensare a dare noztizie recensioni opinioni o cosa??? puoi pensare alla pubblicità...ma non la vedi!? ahahahah scrivo scrivono ma non solo capiscono poco e niente di auto ma non sanno neanche dove stanno scrivendo.che gente...

      Elimina
  9. Eppure hai chiesto delle offerte! Contributi per il tuo blog... ma va bene così! Anche io apprezzo l'iniziativa di parlare di auto italiane. Quindi ti seguo comunque. Ma non ti elemosino nulla. Sappilo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è una funzione per tutti i siti, anche quello del movimento 5 stella ha il tasto per le donazioni. è lecito dire che c è questa possibilità, ma non campo di quello. Mi rivolgo a 300.000 persone che mi seguono ogni mese, non ti ho chiesto niente e non capisco perchè devi continuare a dire che non mi dai soldi.

      Elimina
    2. Da fastidio pure dire che chi vuole può fare un offerta... Pazzesco!!!

      Elimina
    3. Comunque i siti vivono di pubblicità e questo non è da meno

      Elimina
  10. l'importante,è crederci.....però un'autopopolare non si pu' escluderei come se la vw non fa più golf o bmw serie 3 o mercedes classe E,loro modelli popolari....è solo questa la delusione dei fiattisti.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! Dal 2019 vedremo 500 panda punto c SUV e ducato.più...

      Elimina
    2. Se paziente 2 anni...

      Elimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Il "Pandone" di Fiat

Lo stabilimento di Pomigliano d'Arco: lo stabilimento pluripremiato e visitato dai tecnici della Volkswagen

La divisione interna a Fiat per un erede della Punto e l'ostacolo per far arrivare la Argo in Europa

Emessa oggi la moneta in argento che celebra la Fiat 500

Stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco si conferma medaglia d'oro

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Arriva l'Alfa Romeo Giulia TZ Coupé

Ecco come sarebbe la Fiat 500X Cabrio

Aggiornamento su Lancia Ypsilon 2018 e non solo...