Weekend all’insegna della grandi emozioni per Abarth


PAI ©

Quello appena trascorso è stato un weekend all'insegna delle grandi emozioni per Abarth e i suoi appassionati: all'Abarth Day di sabato, il grande appuntamento con migliaia di fan presenti sul Circuito di Varano de' Melegari e sul circuito di Rockingham ha fatto eco domenica la grande gara a Le Mans del Team Movistar Yamaha Moto GP sponsorizzata da Abarth. Una gara entusiasmante, nello spirito dello Scorpione, dove Valentino Rossi con la sua intramontabile grinta, classe e voglia di vincere, ci ha fatto gioire e poi piangere con lui, mancando il successo a poche curve dal termine mentre era al comando.
Il suo compagno di team Maverick Viñales ha così potuto brindare al successo, dimostrando l'eccezionale qualità della moto e di tutto il  Team Movistar Yamaha Moto GP che ha messo i propri piloti in condizione di battagliare e festeggiare i 500 successi nella classe regina delle moto.
Il connubio tra Abarth e Yamaha non si limita alla pista, ma scende anche su strada. Dopo le esaltanti Abarth 595 "Yamaha Factory Racing" e la 695 biposto "Yamaha Factory Racing" Edition, è nata la nuova Abarth 695 XSR Yamaha Limited Edition, disponibile esclusivamente in livrea Grigio Pista e in tiratura limitata e numerata: 695 unità berlina e 695 cabrio. La nuova Abarth è una special in tutto e per tutto: l'impianto di scarico Akrapovič ultraleggero con codolini in fibra di carbonio migliora personalità, sonorità e prestazioni, il volante in Alcantara® di derivazione racing con mirino e dettagli in fibra di carbonio e le calotte degli specchietti, anch'essi in carbonio la rendono unica nel suo genere. La nuova Abarth 695 XSR Yamaha Limited Edition è inoltre dotata di Navigatore integrato (con schermo touch 7" HD, Android Auto e Apple CarPlay), Clima automatico e  sedili in pelle nera con cuciture rosse. Sarà possibile ammirarla dal vivo e ordinarla il 27 e 28 maggio in tutti i concessionari Abarth italiani.
La ciliegina sulla torta per il marchio dello Scorpione in questo ricco fine settimana agonistico è arrivata dalla 1000 Miglia: Maria e Luigia Gaburri è andata la Coppa delle Dame riservata al primo equipaggio femminile della classifica finale. Sono rispettivamente figlia e moglie di Roberto Gaburri, fondatore e primo presidente di 1000 Miglia srl (società organizzatrice della gara) scomparso lo scorso anno. Le vincitrici hanno raggiunto questo prestigioso risultato con una Abarth 750 GT Zagato del 1957.

Commenti