Alfa Romeo Giulia è stata nominata “Game Changer”


PAI ©

Alfa Romeo Giulia è stata scelta come auto "Game Changer" nell'ambito dei premi Autocar 2017.
Premiata per "le sue incredibili prestazioni e la sua estrema guidabilità".


Alfa Romeo Giulia è stata nominata automobile "Game Changer" nell'ambito dei premi Autocar 2017, in quanto ha rappresentato "una completa rivoluzione di uno dei marchi più amati del mondo dei motori".

Mark Tisshaw, redattore della rivista Autocar, ha commentato: "Non si tratta semplicemente della berlina Alfa Romeo più competitiva dal lancio della precedente Giulia, avvenuto oltre mezzo secolo fa, ma anche della più divertente da guidare e della più bella, fattori considerati fondamentali dagli Alfisti: grazie alle sue prestazioni incredibili e alla sua estrema guidabilità, la Giulia offre tutto quello che si può desiderare da un'Alfa Romeo".

La nuova Giulia, sviluppata dai migliori tecnici, progettisti e designer di FCA, incarna gli elementi costitutivi del marchio Alfa Romeo, che l'hanno reso negli anni uno dei marchi più amati del settore automobilistico mondiale: design inconfondibilmente italiano; motorizzazioni innovative; perfetta distribuzione del peso; soluzioni tecniche esclusive; e un rapporto peso/potenza ai vertici della categoria.

Autocar afferma che le auto nominate Game Changer "sono in grado di cambiare gli standard della loro categoria di appartenenza, rivoluzionando lo status quo a beneficio dei loro compratori"; riguardo alla Giulia in particolare, la rivista aggiunge che "è un'affascinante, caratteristica e sorprendente new entry in una categoria che si contraddistingue spesso per un tocco di superiorità".

Commenti

Post popolari in questo blog

Al via gli ordini della nuova Alfa Romeo Giulietta Sport

FireFly e Mild Hybrid al posto dei Fire, TwinAir e 1.3 MultiJet diesel

Nuova Fiat Punto potrebbe rimanere a Melfi

Commento sulle voci dell'arrivo di una nuova Fiat

Automotive News: nel 2018 Nuova Punto, restyling 500 e ...

Scontro tra Polonia e Serbia per avere la produzione del nuovo modello Fiat