Alfa Romeo, Fiat, Fiat Professional, Jeep, Lancia, Abarth - Mopar - FCA
.
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube
. redazionewm@outlook.com. Fiat 500X Club Italia - passioneautoitaliane.it - Fiat Argo In Europa Subito Collaborano con noi Gigi (G.K85 - Clicca Qui) e Matteo (Teosa89 - Clicca Qui) - Web Magazine riconosciuto ufficialmente da FCA

domenica 30 aprile 2017

Precedenza al C Crossover Alfa Romeo su base Fiat 500X? Gli ultimi rumors....


Passione Auto Italiane

Secondo gli ultimi rumors, il Suv di segmento E a marchio Alfa Romeo, è stato fermato per dare precedenza al Crossover di segmento C, che nel 2020 deve essere pronto per la produzione per non fermare lo stabilimento di Pomigliano, dove nello stesso anno, la Panda verrà spostata in Polonia.


Quindi il C Crossover sarebbe in pole position come priorità, con piattaforma Fiat 500X a trazione anteriore e 4WD. Sarà una Giulietta rialzata, e i rumors non sono da escludere o considerare poco veritieri visto che gli uomini di FCA hanno più volte affermato che non è detto che il segmento C Alfa avrà la trazione posteriore. E la piattaforma per il segmento C già pronta è quella della 500X, come è avvenuto con la Tipo.

Questo permetterà altre possibilità. Potrebbe consentire alcuni altri modelli: per esempio un B-SUV, o un erede della Mito, una C-hatchback o C-station wagon. Per il mercato americano una C-sedan...E tutto può essere prodotto sulla stessa linea di produzione. I costi di conversione di Pomigliano alla piattaforma di 500X sarebbero inferiori a quelli di Giorgio.

25 commenti:

  1. Questa sarebbe un gran bella notizia... il problema è che i tempi verranno dilatati ancora, come nello stile Alfa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se fanno il c suv a Pomigliano ci fanno anche la nuova giulietta, sulla stessa piattaforma. Trovo improbabile che di qui al 2020 non esca nessun nuovo modello Alfa comunque. Credo che E suv e C suv stiano viaggiando in parallelo, visto che fra l'altro sono entrambi su piattaforme ormai consolidate e prodotti in siti diversi (torino e pomigliano).

      Elimina
    2. Da quel che ho capito, non faranno una nuova Giulietta, ma quel crossover (o Suv di segmento C) sarà la nuova Giulietta. Io ho paura che il Suv E non lo facciano più: il Maserati Levante ha un buon successo e lo Stelvio, per quanto non sia "economico", sta raggiungendo i numeri di vendita prefissati. In Cina è più probabile che mettano un Suv a marchio Jeep.. quindi a che pro un Suv E Alfa Romeo in Europa o USA?

      Elimina
    3. Può darsi rinuncino alla berlina di fascia C, ma escludo rinuncino al suv di fascia E ed alla berlina di rappresentanza sopra Giulia. Questione anche di prestigio del marchio.

      Elimina
  2. .....va tutto bene, ok cambiare le strategie per adattersi al mercato... ma il problema è che come al solito si ricomincia tutto da capo buttando via un sacco di tempo! E' proprio questo atteggiamento che nonn capisco. In tal modo non si ha mai una gamma di modelli decente e si ridicolizza FCA. Possibile che si debba sempre sempre sempre cambiare idea e mai fare quello che si è detto?

    RispondiElimina
  3. io invece non capisco una cosa...fare la giulietta suv su base fiat...era mica nel gruppo maserati?se è un'auto di lusso, è giusto che costa un'occhio come minicountryman e audi q2...se vuole fare un'auto più economica lo faccia con la lancia per raccogliere volumi, non la conosce più nessuno tanto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il pianale della 500X fa così schifo? solo le case tedesche possono utilizzare gli stessi pianali su più marche?!

      Elimina
    2. La Q2 deriva dalla Polo.
      Tutti fanno economie di scala.
      Con le opportune modifiche, è un pianale più che ottimo.
      Voglio vedere se il 95% dei potenziali clienti, capisce da quale pianale è stata realizzata un'auto.

      Elimina
    3. come già detto su altro argomento, il 95% non saprebbe capire nemmeno se sta guidando una TA o TP
      Solo quando FCA fa certe scelte qualcuno grida allo scandalo.

      Elimina
  4. Anche xche da quello che si diceva il suv grosso era previsto x fine anno.. adesso col cambio di strategia si parlerà minimo di 2019

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il grande suv era previsto nelle p@lle che racconta Marchionne alla stampa ed agli allibiti investitori. Ormai non so più come crederci vsito l'enorme quantita' di bugie ripensamenti retromarce e rimandi. Spero che quando sarà andato via il suo sostituto riuscirà a ridare credibilità alle dichiarazioni dEl geuppo.

      Elimina
    2. Sì in effetti continuo a non capire come mai l'uomo col maglioncino de sto ca..o continui con questa strategia, forse xche vuole che si parli di Alfa. Anche se male x qualcuno l'importante è che se ne parli....

      Elimina
  5. Per ora sono solo chiacchiere da bar, loro puntano al mercato USA e cinese e di certo non ci vai con un C-Suv, di sicuro stanno aspettando di vedere come va lo Stelvio in Usa e in Cina, in Europa non sta andando male visto che hanno raccolto 10000 ordini, se Stelvio vende bene il prossimo modello sarà di segmento superiore, hanno sempre detto di puntare prima al nord America e Cina e li i soldi si fanno dal segmento D in poi.

    RispondiElimina
  6. É cmq una buonissima strategia visto che a breve ci vuole una nuova Giulietta e siccome vanno forte i suv-crossover é giusto fare la nuova crossover Giulietta per poi fare l'E-suv e ammiraglia grazie al segmento C molto apprezzato quasi in tutto il mondo.
    Quindi é una decisione giusta che dicevo anzitempo
    FD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissima strategia? Scusa FD ma la Nissan è da 11 anni che fa i C SUV col Cashquai e con enorme successo.. dici che questo cambio di idee sia dovuto al fatto che i suv si vendono bene? Io penso che sia una manovra per prendere tempo. Solo quando Stelvio farà guadagnare le cose si sbloccheranno. Giulia è già un palese flop visto che vende bene in Europa ma in Cina e Usa fa numeri irrilevanti.

      Elimina
    2. Giulia flop in USA e Cina? Evidentemente continui a non informarti ed a spararle grosse, in USA è da febbraio che si può ordinare la Giulia e quindi non è ancora entrata a regime, in Cina hanno solo venduto online 300 pezzi in meno di 5 minuti e sarà sul mercato entro l'estate.
      Ma vedo che continui a spararle belle grandi, rinnovo l'invito ad informarti prima di dire vaccate.
      Saluti Giovanni.

      Elimina
    3. Si Paolo B, é un ottima strategia perché oggi come oggi sono molto richieste i crossover/suv... piacciono al pubblico le linee muscolose e rialzate, quindi fa benissimo che l'alfa ha cambiato strategia facendo la new Giulietta c-crossover da strasciare la minestrina stra-ribollita della golf, come punto di riferimento.
      Per quando riguarda le vendite in Usa e Cina é un po presto dire che la Giulia é un flop... di certo so che la potentissima Giulia QV é molto apprezzata e va letteralmente a ruba anche in Germany patria delle amg, m, rs, s e altre versioni estreme....
      FD

      Elimina
    4. i numeri di Giulia forse fuori dalla EU sono ancora bassi anche causa basso numero di concessionarie

      Elimina
  7. io avevo capito che l'anno prossimo puntano segmento d anche con un suv,poi nel 2019 segmento c piu suv....in mezzo a questi due anni ci mettevano una duetto e forse la mito...dico bene?è semplice anche per loro....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Inizialmente era previsto così ma giustamente é meglio dare la precedenza alla new Giulietta che fa grossi numeri di vendita con C-suv/crossover...
      FD

      Elimina
    2. Hai capito male perchè il segmento D è la Giulia e il suv del segmento D è la Stelvio, forse volevi dire il segmento E, quello della serie 5.

      Elimina
  8. Secondo me le auto derivate dal pianale 500X dovrebbero essere la B-Suv (TA, TI, 5 porte e meccanica con specifiche esclusive Alfa, da realizzare quanto prima, nel 2018, anche parallelamente alle segmento E) e la nuova Mito (3+5 porte, ma sempre con design da mini coupé + versione cabrio) nel 2019, parallelamente alla C-suv e alla nuova Giulietta; queste ultime però dovranno essere sviluppate sul pianale Giorgio per lasciare le concorrenti lontanissime...
    ...ci vorrebbero poi anche le coupé e le cabrio dal pianale Giorgio ed infine le super special (nuova 4C, a 2 posti, ma più fruibile dell'attuale, tipo cayman e boxter, e una 6C a 4 posti, tipo evora, i8, 911...)

    RispondiElimina
  9. Vanno bene i nuovi modelli, però non voglio neanche pensare che una berlina classe E e relativo SUV di pari categoria, non vengano realizzati per primi.
    Si è sempre detto che i segmenti più redditizi sono quelli, ora cosa facciamo, diamo la precedenza al C-SUV, che vende praticamente solo in Europa?
    E se magari si decidesse di anticipare tutti i modelli, invece di ritardarli?
    Aspetto news ufficiali, e già in questo caso, non bisogna fidarsi troppo, figuriamoci dei rumors...

    RispondiElimina
  10. Un Csuv manca, e servirebbe anche un C-mpv. Io farei una GiuliettaX ed una GiuliettaL. Inoltre una MitoX a tre porte come la vecchia rav! Farei così.

    RispondiElimina
  11. Ed una mitoXC con il tetto tempotest???

    RispondiElimina