Oltre 1.300 studenti di sei Università del Centro-Sud partecipano alla seconda edizione di “I AM FCA – Innovation Award Millennials by FCA”


Facebook Usa Modalità WEB

Dopo il grande successo dell'edizione 2016, torna quest'anno I AM FCA - Innovation Award Millennials promosso da FCA, il "contest" nato su iniziativa di Fiat Chrysler Automobiles rivolto a studenti triennali e magistrali di Economia. Obiettivo: ottenere precise indicazioni su come i Millennials - così sono chiamati i giovani nati a cavallo tra la fine dello scorso secolo e l'inizio di questo - immaginano le vetture di domani.


L'anno scorso a partecipare furono gli iscritti alla Seconda Università di Napoli (oggi diventata Università della Campania "Luigi Vanvitelli") e all'Università di Cassino e del Lazio Meridionale. Nell'edizione 2017 a questi due atenei se ne sono aggiunti altri quattro, tra i più importanti dell'Italia Centro-Meridionale: l'Università degli Studi del Molise, l'Università degli Studi "Gabriele d'Annunzio" di Chieti e Pescara, l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" e l'Università degli Studi della Basilicata.

La formula non è cambiata rispetto alla scorsa edizione, è invece aumentato (ovviamente) il numero dei giovani premiati. Così, mentre nel 2016 a vincere lo stage negli stabilimenti FCA di Cassino e G. Vico di Pomigliano d'Arco furono quattro ragazzi, quest'anno saranno in sei a poter lavorare in un impianto FCA del Centro-Sud Italia, mentre altri sei si aggiudicheranno un riconoscimento per il lavoro svolto.

Anche quest'anno l'adesione è stata molto elevata. A fronte del coinvolgimento di quasi 5 mila studenti in 80 aule, sono stati ben 1.326 i giovani che hanno presentato un progetto, in pratica più di uno ogni quattro partecipanti.

Per aderire al contest era necessario rispondere con un massimo di 4 mila caratteri ad alcune domande: "Come immagini le auto tra 15 anni?", "Che cosa faresti con la tua auto se potessi?", "Che cosa ti aspetti i produttori di auto dovrebbero fare per migliorare la tua vita?" e "Musica, social network e digital life: come le auto possono migliorare la tua esperienza con essi?".

Tutte le proposte giunte saranno ora analizzate e giudicate dall'Innovation Board valutatore, composto da quattro persone. In rappresentanza di Fiat Chrysler Automobiles: Daniele Chiari, Giorgio Cornacchia e Silvia Vernetti, rispettivamente responsabili per l'area EMEA di FCA di Product Planning & Institutional Relations, Engineering e del Centro Ricerche CRF, dell'ente Business Development. In rappresentanza degli atenei, il professor Mario Sorrentino, ordinario di Business planning e creazione d'impresa all'Università della Campania "Luigi Vanvitelli" e Direttore di Start up Lab.

L'Innovation Board sceglierà i dodici progetti più validi - quelli che maggiormente avranno rispettato i principi richiesti di originalità, fattibilità e sostenibilità. I ragazzi saranno premiati nel corso di una cerimonia che si svolgerà nella prima metà di maggio.

Infine, da alcuni giorni è online il sito web dell'iniziativa, all'indirizzo http://www.millennials-fca.com/. Con una veste grafica accattivante e pratica, il sito mette a disposizione tutte le informazioni sul progetto, interviste, presentazioni, fotografie. In spazi dedicati, i giovani possono partecipare a specifiche survey, inviare i propri curriculum o visitare le pagine "careers" di FCA. Insomma, il sito "Millennials_FCA" è una vera e propria community, dove gli studenti possono condividere le proprie esperienze, far sentire la propria voce e avere sempre uno sguardo sulle innovazioni e sulle nuove modalità di utilizzo di servizi nell'era della sharing economy.

Commenti

  1. estou vendo que vai siar merda nisso, aluno de universidade não tem capacidade de saber de automovel.

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Il "Pandone" di Fiat

La divisione interna a Fiat per un erede della Punto e l'ostacolo per far arrivare la Argo in Europa

Emessa oggi la moneta in argento che celebra la Fiat 500

Stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco si conferma medaglia d'oro

Arriva l'Alfa Romeo Giulia TZ Coupé

Nuovo investimento di 42 milioni a Pomigliano d'Arco. A inizio 2018 l'annuncio dell'arrivo di una Nuova Alfa Romeo

Aggiornamento su Lancia Ypsilon 2018 e non solo...

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 48V Mild Hybrid