Fine produzione per Fiat Viaggio e Ottimo


Facebook Usa Modalità WEB

I modelli Fiat Viaggio e Ottimo escno di produzione nello stabilimento cinese di Changsha. La casa italiana ha deciso la fine del programma. All’origine dell’iniziativa ci sono gli scarsi risultati ottenuti dai due modelli: quasi 70 mila nel 2014, 30 mila nel 2015 e 13 mila nel 2016.


Il mercato cinese da un paio di anni a questa parte sta privilegiando le suv, riducendo sempre di più le attenzioni verso le berline. Il flop delle Fiat Viaggio e Ottimo potrà essere ribaltato con i modelli Jeep.


Commenti

  1. Peccato.
    Questa Ottimo, non era neanche male.
    In futuro, è prevista la produzione di qualche altro modello a marchio Fiat, o tutto si concentra sul marchio Jeep?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esteticamente sembrava bella anche se una 3 volumi di medie dimensioni in Italia ha un mercato molto ridotto.
      Sicuramente faranno altro per il mercato Cinese.
      Ormai tutti chiedono Suv

      Elimina
  2. Ennesimo fallimento di Marchionne. Come per la Giulia in USA pensa che basta fare un'auto per venderla. Non capisce un tubo di auto!!!!! Ed intanto noi restiamo senza soldi per la nuova Punto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...perdere qualche battaglia non conta...l' importante è vincere la guerra e fino a prova contraria al momento lui la sta vincendo...

      Elimina
    2. Hai ragione... la guerra contro i marchi Lancia, Dodge, Chrysler e Fiat la sta vincendo eccome... praticamente distrutti! Bravo Marchionne

      Elimina
    3. hai scritto tu "pensa che basta fare un auto per venderla" e tu lo pensi anche per Lancia in questo momento? NO! quindi cosa vuoi fare (c'è poco da fare...). purtroppo le cose sono andate così è già tanto che in Italia vengano prodotte delle auto. Sicuramente Marchionne & C. hanno fatto i loro sbagli... ma qualche successo bisogna anche riconoscerglilo

      Elimina
    4. Lancia è un fenomeno solo italiano. In Europa neanche sanno cosa sia.
      A ragionare sempre col cuore non va bene.
      La Giulia in USA non è che sia un "flop".. piuttosto non ci sono abbastanza concessionarie Alfa Romeo.. un po' come Tesla in Italia.

      Elimina
  3. Ennesimo fallimento di Marchionne e del vertice.... come sono lungimiranti gli analisti della fca sul mercato cinese...
    Sarebbe ora di cambiare squadra...
    E se nn mi sbaglio anche la mobi é un flop in Brasile perché bruttina: larga e altina e stilisticamente non proprio bello....
    FD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Direi che in FCA hanno già capito come operare in Cina: puntando su un marchio dal maggior appeal rispetto a Fiat ovvero Jeep!
      E fanno bene!

      http://www.carsitaly.net/fiat-car-sales_china.htm

      Il Brasile vede in rosso tutti i marchi tranne Nissan e Ford(prima tabella al link) e gli analisti FCA hanno saputo piazzare un ottimo prodotto come il Fiat Toro. Fiat Mobi non va poi così male. Come in tutti i mercati Jeep funziona alla grande!

      http://www.carsitaly.net/fiat-car-sales_brazil.htm

      Elimina
  4. Non e' un problema di SUV!!!!!In Cina la Focus vende oltre 20000 auto al mese, i modelli VW ancora di piu', la Civic oltre 10000. La Fiat 2-300.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque il problema qual'è?
      Ottimo è Viaggio mi sembravano 2 belle auto!
      Bisogna insistere con il marchio Fiat a tutti i costi per fare contenti i fiattari?
      Per carità!
      Meglio puntare sul cavallo vincente e dare spazio a Jeep!

      Elimina
    2. ...mi sa che hai ragione tu... Fiat non ha più nessun appeal, manco come lowcost. Sicuramente Jeep ha un'immagine vincente. E' stato un grande acquisto e va spremuto per bene.

      Elimina
    3. semmai il problema della fiat è che vendono auto tecnologicamente inferiori e costa di più rispetto alla concorrenza....
      Dopo il fallimento di vendite della dart, dodge in Usa adesso si aggiunge il fallimento della Viaggio e Ottimo in Cinese.... TRILLIARDI di dollari buttati nel wc e di conseguenza noi europei siamo senza Punto (e senza modelli Lancia).... anzi... molto probabilmente la Punto importata dal brasile, ancora una volta con tecnologia inferiore rispetto alla concorrenza...
      Mi viene da insultare pesantemente Marchionne e tutto il suo entourage....
      ps: posso affermare che la viaggio e ottimo possono essere vendute anche in europa.... anche con il marchio Lancia....
      FD

      Elimina
    4. Il primo punto viene smentito per esempio dalla Tipo che costa meno della concorrenza e le vendite sia in Italia che all'estero lo confermano come i riconoscimenti ottenuti per il value for money.
      Il 25 marzo un lettore straniero su questo blog ha confermato dicendo: "Jon Ossote25 marzo 2017 16:58
      Fiat Francia has a nice price".

      Molti lavoratori dipendenti con famiglia a carico e mutuo da pagare sono interessati più ad un mezzo pratico e spazioso piuttosto che infarcito di tecnologia.

      Personalmente, da lavoratore dipendente (non avendo la possibilità di scaricare l'IVA, né tutte le altre agevolazioni dei lavoratori autonomi), tendo a fare acquisti che durano nel tempo.
      Ma in questo momento siamo prossimi ad una svolta per quanto riguarda i sistemi di propulsione dei mezzi: il diesel è sempre più penalizzato, le benzina hanno pure limitazioni, in alcuni comuni pure le GPL e metano, l'ibrido sembra una soluzione temporanea, le elettriche non sono ancora mature né per l'autonomia né per le infrastrutture, l'idrogeno è agli albori.
      Insomma non penso che sarei disposto a spendere per un mezzo che fra qualche anno verrà messo al bando per via delle norme sull'inquinamento...penso che in una situazione di tale incertezza spenderei il meno possibile puntando al prezzo più che al contenuto tecnologico del mezzo.
      Poi, per carità, chi ha la possibilità di scaricare le spese, o scegliere leasing o altre forme poco convenienti per un privato ma convenienti per un azienda, e cambiare spesso auto c'è la possibilità di orientarsì in maniera diversa.

      Elimina
  5. Quindi un'ottima auto, di recente progettazione, che ha richiesto investimenti importanti esce di produzione dopo due anni.... ma questa è vera follia! dovrebbero adattarla a mercati del terzo mondo come Africa, il sud-America o l'Italia stessa dove venderebbe di sicuro. Marchionne o non spende nulla (nuova Punto) o butta i soldi dalla finestra. Prepensionatelo vi prego!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parli sempre tanto male di lui ma chissà che un giorno tu non debba rimpiangerlo!
      Si dice "sai chi lasci ma non sai chi trovi!".
      Poi ci sono i capri espiatori come in questo caso Marchionne a cui vengono accollate tutte le colpe ma le decisioni, la progettazione, il design, il marketing, eccetera comportano il coinvolgimento di più persone che resteranno anche dopo la pensione di Marchionne!

      Elimina
    2. Infatti quasi quasi spero che come colpo di coda Marchionne riesca a vendere in blocco a qualche grande gruppo. Meglio vedere una gamma completa anche se in mano agli stranieri (vedi Land Rover) che modelli agonizzanti e ridicoli anche se di casa nostra

      Elimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Al via gli ordini della nuova Alfa Romeo Giulietta Sport

FireFly e Mild Hybrid al posto dei Fire, TwinAir e 1.3 MultiJet diesel

Commento sulle voci dell'arrivo di una nuova Fiat

Scontro tra Polonia e Serbia per avere la produzione del nuovo modello Fiat