Alfa Romeo, Fiat, Fiat Professional, Jeep, Lancia, Abarth - Mopar - RAM Truck - Maserati - Ferrari - Iveco (furgoni, camion, TIR e Pullman - Camper - Competizioni) - FCA e CNH (Gruppi Italo Americani) - Mezzi FCA che ci riguardano
.
Seguici su Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_Auto_Italiane -
Passione Auto Italiane: il primo Web Magazine delle tue passioni dal 9 aprile 2014 - redazionewm@outlook.com (per SPONSOR, Render, foto, contatti e tutto ciò che riguarda FCA e CNH). Oltre a strade, autostrade e tutto ciò che riguarda il mondo dell'auto. Marchi Italiani e FCA - CNH in generale
Il Web Magazine Passione Auto Italiane consiglia il Fiat 500X Club Italia - Passione Auto Italiane su Facebook, Clicca Qui - Seguici in modalità WEB anche su Tablet e Smartphone

Ci stiamo trasferendo gradualmente su http://www.passioneautoitaliane.it/

venerdì 27 gennaio 2017

Fiat Professional e il Gruppo Dirigenti Fiat consegnano un Ducato al museo di Auschwitz-Birkenau


Facebook (Seguici in modalità WEB) Marelli&Pozzi-AutoSesto redazionewm@outlook.com

In occasione del giorno della memoria 2017, Fiat Chrysler Automobiles (FCA), il suo marchio Fiat Professional e il Gruppo Dirigenti Fiat rinnovano la collaborazione che da un paio di anni hanno stretto con il Museo internazionale di Auschwitz-Birkenau.
Infatti, con una cerimonia che si è svolta all'interno del campo di concentramento, è stato consegnato oggi un Fiat Ducato che verrà utilizzato dall'ente di Manutenzione del Museo, per far fronte a ogni esigenza manutentiva e di trasporto.
Il veicolo è stato consegnato dal Gruppo Dirigenti Fiat a nome di FCA e di Fiat Professional e a ritirarne le chiavi è stata la vice direttrice del Museo, Anna Skrzypińska.
Il Giorno della Memoria è una ricorrenza internazionale in commemorazione delle vittime dell'Olocausto, stabilita il 1° novembre 2005 dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite. La scelta sul 27 gennaio come data della celebrazione è motivata dal fatto che in quel giorno del 1945 le truppe dell'Armata Rossa liberarono il campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau.

Il Ducato messo oggi a disposizione si aggiunge alla Jeep Renegade e alla Fiat 500X AWD che furono consegnate nel gennaio 2015 in supporto alle attività di sorveglianza del Museo. Fu allora - quando alcuni soci del Gruppo Dirigenti Fiat visitarono il campo di concentramento - che nacque l'idea di collaborazione tra FCA, il Gruppo Dirigenti Fiat e il museo di Auschwitz-Birkenau: in quell'occasione ai partecipanti furono anche mostrati alcuni disegni scoperti all'interno del campo di concentramento realizzati da un anonimo internato. Disegni che divennero protagonisti, nel maggio successivo, della partnership tra l'associazione Treno della Memoria e il Gruppo Dirigenti Fiat con il progetto "Pagine di memoria: la carovana".
Sostenuto dalla Regione Piemonte e realizzato in collaborazione con la casa editrice del Museo di Auschwitz-Birkenau, il progetto consisteva nell'innovativa idea di un Fiat Ducato (messo a disposizione da Fiat Professional, attrezzato a biblioteca itinerante e facilmente identificabile in quanto "vestito" con il logo dell'iniziativa) contenente centinaia di libri e documenti - tra i quali i disegni dell'anonimo internato - che ha viaggiato visitando biblioteche, scuole, associazioni e piazze d'Italia e d'Europa. Un progetto dall'alto valore culturale e educativo che ha coinvolto migliaia di giovani (e meno giovani) in Italia e in Europa, valorizzando e promuovendo l'importanza del libro quale strumento indispensabile per conoscere le testimonianze dei sopravvissuti della Shoah.
Il veicolo consegnato oggi è un Ducato Maxi Furgone 2.3 MJT II da 130cv, allestito con pannelli di protezione del pavimento e pareti. La gamma di Fiat Professional (completamente rinnovata negli ultimi due anni) è la risposta giusta a qualunque missione di trasporto, in quanto i modelli del marchio coprono tutti i segmenti. Inoltre, il brand propone ogni tipo di carrozzeria, portata e volume, e offre una completa scelta di varianti di passo, lunghezza e altezza. Infine, i modelli di Fiat Professional vantano motori ad alta efficienza e con diverse alimentazioni: benzina, gasolio, GPL e metano. In più, il marchio pone una grande attenzione alle "specialties", come il trasporto persone e il mondo dei veicoli trasformati.

1 commento:

  1. ...anche se si chiama "museo", penso chè è meglio chiamarlo "luogo di memoria"

    mi sembra anche che la fabbrica Fiat di Tychy, non è troppo lontana del Campo di concentramento di Auschwitz

    RispondiElimina