Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube -
passioneautoitaliane.it - redazionewm@outlook.com - Ambasciatore della parte italiana e popolare di FCA con qualcosa su Jeep


giovedì 29 dicembre 2016

PanDAKAR alla Dakar 2017


Web Magazine PassioneAutoItaliane.BlogSpot.it Facebook (Seguici in modalità WEB) 
Marelli&Pozzi AutoSesto G+,Twitter,Instagram,YouTube:@PassioneAUTOItaliane redazionewm@outlook.com

Lunedì 2 gennaio inizierà da Asunción (Paraguay) l’edizione numero 38 del rally Dakar, gara di resistenza fra le più note e longeve al mondo. L’edizione 2017 terminerà il 16 gennaio, è suddivisa in 12 tappe e attraverserà il Paraguay, la Bolivia e l’Argentina, per un totale superiore a 9.000 chilometri. Il Paraguay diventa così il 29° Stato ad ospitare la corsa, organizzata al principio in Africa e spostata dal 2009 in Sud America. Il percorso disegnato è molto impegnativo, ricco di variazioni altimetriche e studiato per mettere a dura prova la resistenza dei piloti e dei loro veicoli: il 6 gennaio i concorrenti raggiungeranno l’altopiano boliviano e supereranno i 4.000 metri d’altitudine, lungo un percorso dove molte saranno le variazioni del terreno. A partire dal 5 gennaio, i successivi 6 giorni di gara sono previsti a oltre 3.500 metri di altitudine. Al via anche la PanDAKAR 2017 in foto.

2 commenti:

  1. Come ho fatto notare per le altre foto, questa deriva dalla vecchia PanDAKAR dato che ha specchietti, parabrezza e porte anteriOri della Panda 2003

    RispondiElimina
  2. Si, è fatta sul vecchio telaio adattando le sovrastrutture della Panda nuova. Nei modelli da competizione capita spesso. Non aveva senso sviluppare un modello nuovo per una partecipazione così misera e senza ricerca di risultati ad una gara del genere. Per FCA non è che una gita fuori porta. Se le auto si ritirano non se ne accorge nessuno, se arrivano alla fine può mettere una piccola pubblicità sui quotidiani nazionali.

    RispondiElimina

Controllo anti SPAM ATTIVO!!!