Vendite FCA a ottobre in Italia: bene Panda, 500, Ypsilon, Tipo, 500X, Renegade, 500L e Giulia


PassioneAutoItaliane.BlogSpot.it - Seguici su Facebook Cliccando QUI
(Seguici in modalità WEB anche su Tablet e Smartphone)


Grazie al costante successo dei principali modelli di Fiat Chrysler Automobiles (Panda, 500, Ypsilon, Tipo, 500X, Renegade, 500L e Giulia nelle posizioni di vertice dei loro segmenti), le vendite di FCA in Italia superano il mercato anche in ottobre: +12,4 per cento rispetto al +9,75 per cento del mercato. Le immatricolazioni FCA sono state oltre 41.400 per una quota del 28,2 per cento, +0,7 punti percentuali rispetto a un anno fa. In aumento le vendite di tutti i marchi: Jeep +31,9 per cento, Alfa Romeo +31,3 per cento, Lancia +29,85 per cento e Fiat + 6,5 per cento.


Ancora una volta il risultato ottenuto da Fiat Chrysler Automobiles in Italia è migliore rispetto a quello del mercato. Infatti, a ottobre le immatricolazioni di FCA sono state oltre 41.400, il 12,4 per cento in più rispetto a ottobre 2015, in un mercato che - con 147 mila registrazioni - è cresciuto del 9,75 per cento nel confronto con lo stesso mese di un anno fa. In aumento la quota di FCA, cresciuta di 0,7 punti percentuali, al 28,2 per cento.
Nei primi dieci mesi dell'anno, Fiat Chrysler Automobiles ha registrato quasi 450 mila vetture, il 19,5 per cento in più nel confronto con lo stesso periodo dell'anno scorso: anche in questo caso la crescita è migliore rispetto a quella ottenuta dal mercato che, con oltre 1 milione 553 mila registrazioni, è cresciuto del 16,7 per cento. La quota di FCA è stata del 28,95 per cento, 0,7 punti percentuali in più nel confronto con il 2015.
Numerosi i modelli FCA nelle posizioni di vertice dei rispettivi segmenti: continuano a dominare nei rispettivi segmenti Panda e 500, 500X e Renegade, Qubo e Doblò, 500L, mentre Tipo e Ypsilon sono stabilmente nelle posizioni di vertice.

In ottobre le immatricolazioni del marchio Fiat sono state 29.600, il 6,5 per cento in più nel confronto con l'anno scorso. La quota è stata del 20,2 per cento. Questo anche grazie al lancio di BE-FREE, la nuova proposta di mobilità del Gruppo che, dopo il successo ottenuto su Fiat 500, viene introdotta a novembre su tutta la gamma Tipo. Un nuovo metodo di mobilità che permette alle famiglie di accedere a un'automobile nuova senza intaccare il proprio patrimonio, sfruttando alcuni dei modelli più venduti sul mercato.
Nel progressivo annuo il marchio ha registrato più di 328.800 vetture, il 18,4 per cento in più nel confronto con i primi dieci mesi del 2015 per una quota del 21,2 per cento in crescita di 0,3 punti percentuali.
Anche in ottobre, come in tutto il 2016, i principali modelli Fiat hanno ottenuto ottimi risultati. La Panda e la 500 hanno dominato il segmento A, 500X e 500L si confermano al vertice nei loro segmenti, Tipo è ormai stabilmente nelle primissime posizioni del segmento C e infine Qubo e Doblò sono state le più vendute tra i multifunzionali.

Lancia ha registrato in ottobre quasi 5.400 auto (il 29,85 per cento in più rispetto a un anno fa) per una quota del 3,7 per cento, in crescita di 0,6 punti percentuali. Nei primi dieci mesi dell'anno il brand ha immatricolato 57 mila vetture (+19 per cento) e la quota è stata del 3,7 per cento.
È proseguito il grande successo di vendite della Ypsilon che ancora una volta si è confermata ai vertici del segmento B.

In ottobre Alfa Romeo ha immatricolato quasi 3 mila vetture, il 31,3 per cento in più nel confronto con lo stesso mese del 2015, per una quota al 2 per cento rispetto all'1,7 per cento di un anno fa.
Nei primi dieci mesi del 2016 il marchio ha registrato 30 mila vetture (con quasi il 16 per cento di crescita) la quota è stata dell'1,9 per cento.
L'importante crescita delle immatricolazioni in ottobre è dovuta essenzialmente alla Giulia, le cui vendite aumentano costantemente con un trend fortemente positivo.

È proseguita anche in ottobre la forte crescita di Jeep, le cui vendite nel mese sono cresciute del 31,9 per cento rispetto a un anno fa: complessivamente sono state quasi 3.400 le vetture registrate dal marchio. La quota, al 2,3 per cento, è cresciuta di 0,4 punti percentuali.
Nel progressivo annuo le registrazioni del marchio sono state 33.900, il 37,15 per cento in più rispetto a primi dieci mesi del 2015. La quota è salita al 2,2 per cento rispetto all'1,9 per cento del 2015.
A trainare i risultati di Jeep è naturalmente il grande successo di vendite della Renegade, ormai stabilmente insieme con la 500X il modello più venduto del suo segmento.

Web Magazine Passione Auto Italiane
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
Render, Scoop, Foto, Sponsor, Contatti...: redazionewm@outlook.com

Commenti

  1. I numeri della Giulia, in Italia, non sono ancora stati resi noti.
    Come mai?

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America

Cosa vedremo prossimamente

Vendite USA: Fiat diminuisce del 33%. Cresce solo 500L. Fiat crolla in Canada con 30 auto vendute a ottobre 2017