Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube -
passioneautoitaliane.it - redazionewm@outlook.com

lunedì 3 ottobre 2016

Cap, CNR e FCA studiano il biometano partendo dai reflui fognari


PassioneAutoItaliane.BlogSpot.it - Seguici su Facebook Cliccando QUI
(Seguici in modalità WEB anche su Tablet e Smartphone)

Cap (multiutility che gestisce il servizio idrico integrato nella Città metropolitana di Milano) ha lanciato una sperimentazione per realizzare il primo distributore nel nostro Paese che fornisca metano prodotto dai reflui fognari, e cioè dai fanghi risultanti dalla depurazione delle acque nere: biogas rinnovabile. Il progetto, sviluppato in collaborazione con il Cnr e Fiat Chrysler Automobiles, è stato presentato dal presidente di Cap, Alessandro Russo: “Dal punto di vista produttivo e tecnologico siamo già in una fase avanzata. Ora dobbiamo lavorare sugli aspetti legati alle norme e alla distribuzione”. La finalità è di creare in Italia il primo distributore di biometano a chilometro zero, distante poche decine di metri dal depuratore di Niguarda-Bresso, alle porte di Milano.


“Non esistono motivi tecnici per cui un’auto con alimentazione a metano non debba funzionare con biometano”, sottolinea Valeria Albizzati di FCA. I vantaggi sono di tipo economico, visto che il costo di produzione è 0,58 euro al kg, inferiore ai 0,9 euro/kg a cui il metano è oggi acquistabile sul mercato. E ne beneficia pure l’ambiente, come spiega Albizzati: “Secondo le analisi, considerando tutto il ciclo produttivo del carburante fino alla sua combustione per l’autotrazione , il metano consente una riduzione del 30% delle emissioni di CO2 rispetto alla benzina. Con il biometano la riduzione è addirittura del 95%”.

Il progetto pilota potrebbe essere il punto di partenza per arrivare a trasformare i 60 depuratori presenti nei dintorni di Milano in bioraffinerie che sfruttino le acque di scarto per produrre carburante. “FCA è pronta – afferma Albizzati – nella nostra gamma a metano abbiamo dodici modelli di vetture, dalle citycar fino ai veicoli commerciali, in grado di viagiare a biometano”.

Web Magazine Passione Auto Italiane
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
Render, Scoop, Foto, Sponsor, Contatti...: redazionewm@outlook.com

Nessun commento:

Posta un commento

Controllo anti SPAM ATTIVO!!! Spam e offese vengono eliminati in automatico!!!