Alfa Romeo Giulia vince il “EuroCarBody 2016”


PassioneAutoItaliane.BlogSpot.it - Seguici su Facebook Cliccando QUI
(Seguici in modalità WEB anche su Tablet e Smartphone)

Alfa Romeo Giulia vince l'EuroCarBody 2016, il più prestigioso premio a livello mondiale per la progettazione della scocca, organizzato da "Automotive Circle International". Giunto alla 18esima edizione e ospitato, dal 18 al 20 ottobre, presso la cittadina di Bad Nauheim (Francoforte), il convegno ha visto partecipare esperti nei campi della progettazione, dei materiali, dei processi e della produzione della carrozzeria.

Aperto a tutti i costruttori automobilistici, il concorso annuale prevede numerosi workshop dove vengono presentate nel dettaglio le soluzioni più innovative del settore. Inoltre, alla tre giorni sono esposte le scocche delle vetture partecipanti che vengono accuratamente analizzate da una giuria di tecnici ed esperti e valutate in base a oltre 20 criteri raccolti in 5 macro aree: sviluppo e applicazione di materiali innovativi; soluzioni innovative per lo sviluppo e la progettazione; concetti innovativi applicati al processo di produzione industriale; valori rilevanti per il cliente come sicurezza, ergonomia, comfort acustico e qualità; completezza e qualità della presentazione dei contenuti tecnici e tecnologici.


Con 39,46 punti, su un totale di 50 disponibili, l'affascinante Giulia - la più autentica espressione dello spirito Alfa Romeo, 100% made in Italy - ha trionfato davanti a concorrenti di grande valore: Honda NSX, Volvo V90, Bentley Bentayga, Aston Martin DB 11, Land Rover Discovery, Skoda Kodiaq e Peugeot 3008.
Un risultato straordinario raggiunto grazie all'efficienza di una scocca tanto rigida e resistente quanto leggera, che fa uso esteso di materiali ultra-leggeri quali fibra di carbonio e  alluminio. Tra l'altro, questa peculiarità tecnologica, unita all'adozione di numerosi e innovativi dispositivi di sicurezza, ha contribuito al raggiungimento della massima valutazione (cinque stelle) da parte dell'ente EuroNCAP, ottenendo il risultato del 98% nella protezione degli occupanti adulti, il punteggio più alto mai conseguito da una vettura, pur considerando il più severo sistema di valutazione introdotto nel 2015.

Il titolo "EuroCarBody 2016" conferma quindi la bontà di un prodotto unico nel suo genere. Salire a bordo dell'Alfa Romeo Giulia, simbolo dell'eccellenza tecnologica e stilistica italiana, significa essere il fulcro di questa splendida creazione meccanica. Una nuova dimensione automobilistica, dove la bellezza funzionale e dinamica si combinano per raggiungere le migliori prestazioni grazie a  motori prestazionali, perfetta distribuzione dei pesi, soluzioni tecniche uniche e miglior rapporto peso/potenza del segmento.

Web Magazine Passione Auto Italiane
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
Render, Scoop, Foto, Sponsor, Contatti...: redazionewm@outlook.com

Commenti

  1. I premi stanno arrivando.
    Speriamo sia accolta bene dal mercato USA, che poi è quello principale, assieme a quello cinese.
    A tal proposito, si ha notizie di una data, quando verrà importata in Cina?
    Purtroppo, non producendo in loco, costerà tantissimo. Apprezzo comunque l'idea di Marchionne, di produrre le Alfa Romeo solo in Italia.

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America

Cosa vedremo prossimamente

Nuovo investimento di 42 milioni a Pomigliano d'Arco. A inizio 2018 l'annuncio dell'arrivo di una Nuova Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 48V Mild Hybrid

Nel 2019 ricorreranno i 40 anni della Lancia Delta. Si potrebbe almeno fare una nuova Delta? SI! Ecco come...