Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube -
passioneautoitaliane.it - redazionewm@outlook.com - Ambasciatore della parte italiana e popolare di FCA con qualcosa su Jeep


giovedì 13 ottobre 2016

Alfa Romeo è sponsor della Mitteleuropean Race


PassioneAutoItaliane.BlogSpot.it - Seguici su Facebook Cliccando QUI
(Seguici in modalità WEB anche su Tablet e Smartphone)


Alfa Romeo è protagonista della prima edizione della Mitteleuropean Race, che andrà in scena a Trieste dal 14 al 16 ottobre. Si tratta di una competizione di regolarità classica per vetture storiche, in uno tra gli scenari più suggestivi d'Europa. Il percorso, infatti, si snoderà tra il Golfo di Trieste e le colline del Friuli Venezia Giulia e toccherà Gorizia e la Slovenia: cuore geografico dell'Europa, che ha dato i natali a grandi nomi dell'automobilismo italiano e ospitato grandi eventi. Impossibile non citare il nome del triestino Fulvio Bacchelli -  uno dei sette piloti italiani ad aver vinto almeno una gara del Campionato Mondiale Rally - e competizioni come il Rally del Carso e dei Colli Orientali oppure la Trieste-Opicina, una cronoscalata particolarmente affascinante e impegnativa.


Il marchio del Biscione supporta attivamente l'evento ed è presente con capolavori del passato e del presente. Il pubblico potrà ammirare, in piazza Unità d'Italia, un esemplare della 1900 C52 Coupé, familiarmente conosciuta come "Disco Volante". Si tratta di un prototipo prodotto tra il 1952 e il 1953 e custodito presso il Museo storico "La macchina del tempo" di Arese. La vettura è stata progettata da Gioacchino Colombo sulla base della 1900 Sprint, della quale conserva pochi componenti: le sospensioni sono analoghe ma montate su di un telaio tubolare a traliccio mentre il bialbero di 1997 cm3, completamente riprogettato con monoblocco e testa in lega leggera, distribuzione bialbero e alimentazione singola, eroga 158 CV per una velocità massima di oltre 220 km/h.

Un capitolo a parte è rappresentato poi dalla carrozzeria della "Disco Volante" realizzata da Touring, che fondeva  la ricerca aerodinamica con le tendenze che vedevano le automobili - soprattutto d'oltreoceano - sempre più ispirate al mondo dell'aria. Oltre alla versione Coupé e alla Spider, è stata sviluppata anche una carrozzeria a "Fianchi stretti", che ha partecipato ad alcune gare Sport. La "Disco Volante" sarà anche protagonista, sino al 10 gennaio, di una mostra temporanea  presso il Museo di Arese sui maestri dello stile: grandi carrozzieri italiani che hanno reso Alfa Romeo protagonista della ricerca estetica, aerodinamica e tecnica. Ulteriori informazioni a questo link. Accanto alla "Disco Volante", sempre in piazza Unità d'Italia, sarà esposta una Giulia Quadrifoglio, la massima espressione de "La meccanica delle emozioni" con i suoi 510 CV, la trazione posteriore e la perfetta ripartizione dei pesi.

Inoltre, Alfa Romeo organizzerà per i partecipanti e per il pubblico prove su strada a Portopiccolo di Sistiana e sul lungo mare di Trieste, con partenza dalla Riva del Mandracchio. Sarà possibile effettuare test drive a bordo della Giulia e della Giulietta, e ammirare l'Alfa Romeo 4C Spider, l'icona del marchio che incarna l'essenza sportiva insita nel "DNA Alfa Romeo": ottime prestazioni ed eccellenza tecnica finalizzata al massimo piacere di guida, insieme a uno stile mozzafiato.
Il brand Alfa Romeo continua quindi a far parlare di sé nella città giuliana, dove si è aggiudicato domenica scorsa la 48esima edizione della Barcolana. Al termine di un appassionante testa a testa durato fino al terzo giro di boa, infatti, il Maxi 72 Alfa Romeo ha tagliato per primo il traguardo in poco meno un'ora di regata, surclassando oltre 1.750 imbarcazioni iscritte. La sportività Alfa Romeo, dunque, si esprime non solo su strada.

Web Magazine Passione Auto Italiane
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
Render, Scoop, Foto, Sponsor, Contatti...: redazionewm@outlook.com

Nessun commento:

Posta un commento

Controllo anti SPAM ATTIVO!!!