Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube -
passioneautoitaliane.it - redazionewm@outlook.com

giovedì 15 settembre 2016

L'ammiraglia Alfa Romeo si farà!!

PassioneAutoItaliane.BlogSpot.it - Seguici su Facebook Cliccando QUI
(Per una migliore consultazione del sito, seguici in modalità WEB anche su Tablet e Smartphone)

Smentite dalla conferma del piano industriale, le voci della stampa estera, che dicevano che Alfa Romeo avrebbe potuto congelare l'ammiraglia e la spider. Qui sotto i nuovi modelli in arrivo e in quale periodo. 


Rimane esclusa la nuova generazione della Mito, mentre l'Alfa Romeo Giulietta verrà sostituita tra il 2017 e il 2020. Mentre l'imminente novità è il SUV che potrebbe chiamarsi Stelvio e che sarà presentato il 15 novembre 2016.

Web Magazine Passione Auto Italiane
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane

Render, Scoop, Foto, Sponsor, Contatti...: redazionewm@outlook.com

10 commenti:

  1. Bisogna dare priorità al Suv e alla nuova giulietta. Secondo me al posto della Mito si poteva fare un piccolo suv d'attacco stile juke

    RispondiElimina
  2. La MiTo si potrebbe sempre ripescare, attingendo dalla nuova Punto.
    Condividendo pianale, cambi, motori, ecc., come è stato fatto per il modello attuale.
    Quindi l'ammiraglia, sarà la prossima ad arrivare? Magari a fine 2017?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Seee la punto... Non si farà piu la punto!

      Elimina
    2. Hanno fatto tutto con Giulia e Stelvio per staccarsi dalla Fiat e te che fai rovini tutto con una nuova Mito/Punto, ottimo davvero una grande strategia per fortuna dopo 20 e passa anni di errori hanno chiuso con i modelli condivisi con Fiat, ora le Alfa saranno al massimo imparentate con Maserati, mai più una Mito o un'Arna.

      Elimina
    3. La Punto arriverà, abbi fede.
      Il problema è che probabilmente, ci toccherà aspettare un bel po'.

      Con lo stesso pianale, per esempio, hanno creato Renegade e 500X. Auto che il cliente medio, non sa che sono identiche al 90%.
      Perché non proporre una segmento B modaiola? L'Audi A1, che una Polo sostanziamente, vende bene e permette di guadagnare un bel po' di soldi, per ogni esemplare venduto, rispetto alla cugina marchiata VW.
      Chiaramente, la priorità, è coprire tutti i segmenti superiori.

      Elimina
  3. Per me bisognerebbe dare priorità al Suv e alla nuova giulietta. E al posto della Mito farei un piccolo Suv sportiveggiante stile Juke. La grande berlina forse la faranno x Usa e Cina xche da noi venderà 200 pezzi al mese...
    Joker

    RispondiElimina
  4. Scusate pensavo non mi fosse partito il primo commento. ...

    RispondiElimina
  5. io per sparigliare punterei su una Giulietta nuova derivata dalla Giulia (quindi trazione posteriore, dimensioni e prezzo da segmento C premium e configurazione 2 volumi) e per un modello 'd'attacco' derivato dalla piattaforma b-wide a trazione anteriore-integrale con carrozzeria sportiva ma leggermente rialzata per ricordare i suv e comparto motori-sospensioni decisamente tarato sullo sportivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prossima Giulietta, è stato annunciato ufficialmente, sarà a trazione posteriore.

      Elimina

Controllo anti SPAM ATTIVO!!! Spam e offese vengono eliminati in automatico!!!