Successo di partecipanti alla Formula SAE Italy, conclusa ieri con la premiazione dei vincitori



Seguici Cliccando QUI

Si è conclusa ieri sul circuito "Riccardo Paletti" di Varano de' Melegari la tappa italiana di Formula SAE, la competizione tra studenti di ingegneria che costruiscono e mettono in pista auto da corsa. L'appuntamento italiano è stato organizzato dall'Associazione Tecnica dell'Automobile (ATA), con la partnership di Fiat Chrysler Automobiles e Dallara Automobili come main sponsor.


Hanno partecipato oltre 2 mila studenti di ingegneria - suddivisi in 76 team di 25 atenei di tutto il mondo - molti dei quali non hanno ancora conseguito la laurea triennale. Tutti hanno preso parte alla gara con entusiasmo, sfidandosi con le loro creazioni sul circuito dedicato al pilota di Formula Uno scomparso nel 1982 durante il GP del Canada.

La competizione si è articolata in numerosi test che hanno messo a dura prova i prototipi progettati dagli studenti: dopo la presentazione del piano aziendale e del design della vettura, sono stati analizzati i costi, effettuate le prove di accelerazione, di skid-pad e di autocross, per terminare la gara con la prova di endurance e consumo carburante.

Al termine della combattuta competizione, ieri sera Formula SAE Italy si è conclusa con la premiazione delle squadre vincitrici, con una cerimonia sul rettilineo del circuito: per la classe Combustion ha vinto il team Cat-Racing dell'Università UAS di Coburgo; per la classe Electric si è aggiudicata il premio il team ELB Florace dell'Università di Dresda; infine, per la Classe 3 (le squadre che hanno soltanto presentato il progetto senza arrivare con una vettura) ha vinto il team AU Racing Team dell'Università di Alessandria d'Egitto.

Anche quest'anno Fiat Chrysler Automobiles è stato sponsor di Formula SAE Italy, a conferma della volontà aziendale di rafforzare lo stretto legame con il mondo accademico che caratterizza da sempre le scelte di FCA. Infatti, durante la manifestazione sono stati stabiliti numerosi contatti con i giovani partecipanti, talenti di domani, studenti che desiderano entrare da protagonisti nel mondo del lavoro.

FCA ha assegnato lo Style and Execution Award, conferito alla vettura che ha meglio abbinato lo stile complessivo con la cura dei particolari e dei dettagli. A conquistare il premio (che rappresenta in forma tridimensionale il logo di ATA) è stato il Politecnico di Milano che lo ha ricevuto da Ruben Wainberg, responsabile Abarth Design, componente del comitato tecnico della manifestazione.
Particolarmente apprezzate sono state le vetture del gruppo FCA esposte nel paddock: l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, l'Abarth 124 spider, la Fiat 124 Spider, la Maserati Levante e la "storica" monoposto Abarth 1000.

Web Magazine Passione Auto Italiane: Seguici cliccando qui
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
Render, Foto, Sponsor, Contatti...: redazionewm@outlook.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Il "Pandone" di Fiat

La divisione interna a Fiat per un erede della Punto e l'ostacolo per far arrivare la Argo in Europa

Emessa oggi la moneta in argento che celebra la Fiat 500

Stabilimento Fiat di Pomigliano d'Arco si conferma medaglia d'oro

Arriva l'Alfa Romeo Giulia TZ Coupé

Nuovo investimento di 42 milioni a Pomigliano d'Arco. A inizio 2018 l'annuncio dell'arrivo di una Nuova Alfa Romeo

Aggiornamento su Lancia Ypsilon 2018 e non solo...

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 48V Mild Hybrid