Consegnate le prime Alfa Romeo Giulia




Seguici Cliccando QUI

Nella giornata di ieri, in Italia, sono state consegnate le prime sei Alfa Romeo Giulia, l'espressione più autentica del marchio, simbolo dell'eccellenza 100% Made in Italy.
In dettaglio: nello show room del Motor Village di Arese (Mi) è stata consegnata una Giulia Super 2.2 Diesel 180 CV di colore Blu Montecarlo, presso la concessionaria Tamburini di Arezzo è stata consegnata una Giulia Super 2.2 Diesel 180 CV di colore Grigio Vesuvio, negli show room Bossoni di Porto Mantovano (Mn),
Marchi Auto di Perugia, Millenia di Bari e SCAR di Ragusa, sono state consegnate 4 Giulia Super 2.2 Diesel 150 CV di colore Grigio Vesuvio, Nero Vulcano e Bianco Alfa.






Un momento storico per le concessionarie Alfa Romeo e per i primi sei proprietari che, saliti a bordo, hanno messo in moto ed hanno provato la prima coinvolgente ed emozionante esperienza di guida, sentendosi il fulcro della Nuova Giulia.
Un modello che, oltre ad essere caratterizzato dalla trazione posteriore, un tributo alle radici più autentiche del mito Alfa Romeo, vede il debutto di una nuova generazione di propulsori che rappresentano lo stato dell'arte della tecnologia motoristica posizionandosi ai vertici della categoria per prestazioni ed efficienza:
2.2 Diesel da 150 CV e da 180 CV con cambio manuale a 6 marce oppure automatico a 8 marce oltre al 2.9 V6 Biturbo benzina da 510 CV, la massima espressione de "La Meccanica delle Emozioni".
Uno degli obiettivi della progettazione della nuova Giulia è stato il massimo piacere di guida, attraverso  la perfetta distribuzione dei pesi e un ottimale rapporto peso/potenza. La posizione longitudinale del motore è un elemento caratterizzante per il raggiungimento di queste eccellenze. Inoltre il 2.2 è il primo motore Diesel della storia di Alfa Romeo costruito interamente in alluminio, caratterizzato dal sistema d'iniezione di ultima generazione MultiJet II con Injection Rate Shaping (IRS) e dal  turbocompressore a geometria variabile ad attuazione elettrica che rappresenta lo stato dell'arte della meccanica.

La gamma, che parte da 35.500 euro, si declina in cinque allestimenti: Giulia, Super, Quadrifoglio e due allestimenti Business e Business Sport dedicati al mondo delle aziende, che ha dimostrato fin da subito grande interesse per questo nuovo modello Alfa Romeo.

La cerimonia di consegna delle prime Giulia è stata anche l'occasione per festeggiare l'ultimo importante riconoscimento: le prestigiose cinque stelle Euro NCAP (Clicca Qui) con il risultato del 98% nella protezione degli occupanti adulti. Si tratta del punteggio più alto mai conseguito da una vettura, pur considerando il più severo sistema di valutazione introdotto nel 2015. Un risultato straordinario raggiunto grazie a due elementi fondamentali: da una parte, l'adozione di numerosi e innovativi dispositivi di sicurezza; dall'altra, l'efficienza di una scocca tanto rigida e resistente quanto leggera, che fa uso esteso di materiali ultra-leggeri quali fibra di carbonio, alluminio e composito di alluminio.

Web Magazine Passione Auto Italiane: Seguici cliccando qui
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
Render, Foto, Sponsor, Contatti...: redazionewm@outlook.com

Commenti

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America

Cosa vedremo prossimamente

Nuovo investimento di 42 milioni a Pomigliano d'Arco. A inizio 2018 l'annuncio dell'arrivo di una Nuova Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 48V Mild Hybrid

Nel 2019 ricorreranno i 40 anni della Lancia Delta. Si potrebbe almeno fare una nuova Delta? SI! Ecco come...