Eventi Jeep e novità per il 2017


Seguici Cliccando QUI

Verso il grande successo della terza edizione del Camp Jeep, il raduno annuale dei membri del Jeep Owners Group (JOG) e dei fan del marchio di tutta Europa, che si svolgerà dal 2 al 5 giugno a Bassella in Spagna. Proprio il 5 giugno del  1941, veniva prodotta la prima Willys MA, esattamente 75 anni fa.

Quest'anno circa 400 veicoli Jeep e oltre 2.500 fan del marchio si ritroveranno nella quattro giorni spagnola caratterizzata da avventure in 4x4. Questa tipologia di eventi è una parte importante della storia del marchio, in quanto ha contribuito a creare il concetto di "rete sociale" ben prima che sul web fosse inventato il primo social network. Fondato ad agosto del 2014, il JOG è il solo e unico fan club ufficiale del marchio Jeep, gestito direttamente dal brand, attivo in 24 nazioni della regione EMEA, con oltre 64.000 iscritti.  

Per l'occasione, per la prima volta in Europa, due straordinarie show car presentate all'Easter Jeep Safari in Moab (Utah) attraverseranno l'Atlantico per sbarcare al Camp Jeep in Spagna: la Jeep Comanche, contraddistinta dalla sua funzionalità, e la Jeep Trailcat, SUV ad altissime prestazioni, due esemplari unici realizzati per il 50° anniversario dell'Easter Jeep Safari.
Saranno presenti inoltre i modelli in edizione speciale 75th Anniversary, tutti i capolavori in termini di Jeep MOPARizzate e alcuni veicoli storici come l'inarrestabile Willys-Overland MB del 1941, la Willys Wagon del 1946, il primo SUV della storia e la Jeep Wagoneer del 1963, il primo "Premium Large SUV" di sempre.
Inoltre, i partecipanti potranno accedere a tutte le attività del Camp Jeep, tra cui corsi di formazione tenuti presso la Jeep Academy e le sessioni di guida off-road con percorsi che si dipanano attorno a Bassella e che presentano tre diversi livelli di difficoltà e durata.  Oltre alla guida off-road, il Camp Jeep offrirà numerose attività, dalla canoa al beach volley fino allo yoga e ai corsi di Flamenco.


Tutte le notizie sul marchio Jeep su:
Blog del marchio: www.jeep-people.com



Ma Jeep sta preparando delle novità: il nuovo propulsore quattro cilindri turbo di 2.0 litri. Quest'unità potrebbe prendere la denominazione Hurricane ed erogare fino a 300 CV, un dato che lo porrebbe al livello degli attuali V6 aspirati con una maggiore efficienza. Dotato di basamento di alluminio e iniezione diretta, il motore "globale" potrebbe avere delle analogie con le unità presentate sulla nuova Alfa Romeo Giulia, ma sarà sicuramente destinato a un'ampia gamma di prodotti del Gruppo. 

Questo turbo potrebbe debuttare sulla nuova generazione della Jeep Wrangler, che potrà contare sulla versione pick-up e persino su un modello ibrido, oltre all'esteso uso di alluminio per ridurre il peso e, di conseguenza, i consumi. Arriva nel 2017.

Web Magazine Passione Auto Italiane: Seguici cliccando qui
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
redazionewm@outlook.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Dalla Germania arriva la conferma dell'arrivo di 4 Alfa Romeo e 3 Fiat entro il 2019. Ecco quali...

Lo stabilimento di Pomigliano d'Arco: lo stabilimento pluripremiato e visitato dai tecnici della Volkswagen

Fiat C-SUV 2019

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il SUV più veloce del mondo con il record sul giro al Nürburgring

All’esordio su Giulietta i nuovi Pack Tech con Apple CarPlay e Android Auto e Pack Carbon Look

Al via gli ordini della Fiat 500X Model Year 2018 con Apple Car Play, Android Auto e Uconnect 7"

Perché Lancia è arrivata ad avere la sola Ypsilon solo per l'Italia. La storia dagli anni 90 ad oggi.