Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube -
passioneautoitaliane.it - redazionewm@outlook.com

sabato 2 aprile 2016

Vendite FCA: volano Fiat 500X e Lancia Ypsilon


Italia 
Anche a marzo, per la quindicesima volta consecutiva, Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le vendite di valori superiori a quelli ottenuti dal mercato. Infatti, in un mercato cresciuto del 17,4 per cento, FCA con 56 mila immatricolazioni ha incrementato le vendite del 21,6 per cento. La quota di Fiat Chrysler Automobiles è stata del 29,4 per cento, in aumento di 1 punto percentuale rispetto a marzo 2015.
Nel primo trimestre del 2016 le registrazioni FCA sono state quasi 151 mila, pari a un incremento del 24,5 per cento in confronto allo stesso periodo dell'anno scorso. Anche in questo caso la crescita è migliore rispetto a quella ottenuta dal mercato (+20,83 per cento). Nel trimestre, la quota è stata del 29,1 per cento, in crescita di 0,9 punti percentuali.
A trainare questi risultati da record sono stati praticamente tutti i modelli di punta, con la classifica delle top ten ancora una volta dominata dai modelli FCA: sono infatti sei le vetture tra le dieci più vendute, di cui quattro ai primi quattro posti: Panda, 500, Ypsilon, 500X, 500L e Punto.

Marzo è stato per il marchio Fiat un mese fortemente positivo. Le immatricolazioni del brand sono state 42 mila (il 21,6 per cento in più rispetto a un anno fa) e la quota è stata del 22 per cento, +0,8 punti percentuali in confronto a marzo di un anno fa.
Oltre 111 mila le registrazioni nei primi tre mesi dell'anno (il 24,9 per cento in più nel confronto con lo stesso periodo del 2015) grazie alle quali il brand ha ottenuto una quota del 21,4 per cento, in crescita di 0,7 punti percentuali.
In crescita tutti i modelli di punta del marchio. Panda è ancora una volta la vettura più venduta del mese, con quasi 15.800 immatricolazioni e una quota del 42,2 per cento nel segmento A. Alle sue spalle la 500, con 7.400 registrazioni e una quota del 19,8 per cento nel segmento A. Restando nella famiglia 500, ottimi risultati anche per la 500X - quarta vettura in assoluto più venduta nel mese, che è risultata prima nel suo segmento con una quota del 25 per cento - e per la 500L: sesta assoluta nella top ten e prima nel suo segmento con una quota del 58,5 per cento. Continua la forte e costante crescita della Tipo, ormai tra le più vendute del suo segmento con oltre 2.300 immatricolazioni nel mese: l'ormai imminente commercializzazione delle versioni 5 porte e station wagon permetterà alla media Fiat di migliorare ulteriormente le proprie performance.

Forte crescita anche per Lancia in marzo: il brand ha immatricolato 7.100 vetture, il 30,4 per cento in più rispetto all'anno scorso per una quota del 3,7 per cento, in aumento di 0,4 punti percentuali. Nel primo trimestre dell'anno le Lancia registrate sono state 19.500 (il 23,9 per cento in più nel confronto con il 2015), per una quota al 3,8 per cento, in crescita di 0,1 punti percentuali rispetto allo stesso periodo di un anno fa.
Ancora una volta Ypsilon si è confermata molto apprezzata dal pubblico: con oltre 7.100 registrazioni in marzo è stata la terza vettura più venduta in Italia e prima del segmento B con una quota del 15 per cento.

Alfa Romeo ha chiuso marzo con oltre 3.100 immatricolazioni e ha ottenuto una quota dell'1,65 per cento. Nel progressivo annuo le registrazioni dell'Alfa Romeo sono state quasi 9 mila, il 6 per cento in più rispetto al primo bimestre dell'anno scorso e la quota è stata dell'1,7 per cento.
Giulietta si è confermata ai vertici del segmento C con quasi il 9 per cento di quota.

Anche in marzo Jeep ha continuato a crescere in maniera decisa: con più di 3.800 immatricolazioni ha aumentato i volumi di vendita rispetto a un anno fa del 28,1 per cento. La quota è stata del 2 per cento, 0,2 punti percentuali in più nel confronto con l'anno scorso. Altrettanto positivo il risultato nel progressivo annuo, con 11.200 Jeep registrate (il 40,6 per cento in più rispetto al 2015) e una quota al 2,2 per cento in crescita di 0,3 punti percentuali.
Ancora una volta fondamentali per le performance del marchio sono stati i risultati di Renegade, che con oltre 3.300 immatricolazioni nel mese è la più venduta del suo segmento, seconda soltanto alla 500X.

USA
Le vendite complessive del marchio Fiat, che includono le vendite di Fiat 500, 500L e 500X, hanno registrato una diminuzione del 24 per cento rispetto a marzo 2015. La nuova Fiat 124 Spider Elaborazione Abarth, ultima nata della gamma Fiat 124 Spider, offre prestazioni ancora più elevate ed un esperienza di guida più sportiva e grintosa. La 124 Spider Elaborazione Abarth ha fatto il suo debutto il mese scorso al Salone dell'Auto di New York. A seguito di un'approfondita valutazione da parte di Autotrader.com, a marzo la Fiat 500X si è aggiudicata il premio "Must Test Drive".

Web Magazine Passione Auto Italiane: Seguici cliccando qui
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
redazionewm@outlook.com

4 commenti:

  1. A quando la versione momodesign per la rinnovata Y??
    DF

    RispondiElimina
  2. clio, fiesta, polo nella top 10, è in casa Fiat dicono chè una nuova punto non serve ... mah, capisce chi puo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @santinoit mi sembra di capire che per il management Fiat non ci sarà l'erede della Punto per dar spazio (e per non cannibalizzare le vendite) alla nuova Lancia Y che arriverà nel 2018 in quando sarà citycar di segmento B visto che in fiat ci sono già segmenti B nuovi di zecca.... segmenti B-suv 500x-renegade visto che ancora non si fa vedere in giro i muletti della punto europea....
      Mi sa che faranno lo stesso errore con la Mito 5 porte che non fu prodotta per non cannibalizzare le vendite della Punto e lo stesso errore che stanno facendo adesso nella decisione di non produrre la Giulia SportWagon.......
      DF

      Elimina
    2. Principalmente, secondo me, la Punto non avrà un nuovo modello, ma un rivisitazione dell'attuale, con la reintroduzione della motorizzazione diesel ed immagino altre novità, perché la redditività di una segmento B, è molto bassa.
      Basta vedere gli sconti che applica la concorrenza, anche in presenza di modelli nuovi.
      Poi, che Fiat debba avere una segmento B, sono d'accordissimo con voi.

      Elimina

Controllo anti SPAM ATTIVO!!! Spam e offese vengono eliminati in automatico!!!