Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube -
passioneautoitaliane.it - redazionewm@outlook.com

giovedì 24 marzo 2016

Jeep Renegade in dotazione all'Arma dei Carabinieri. Prima foto ufficiale

Seguici cliccando qui
Foto della Pagina Facebook Solo a Roma


Il Jeep Renegade dell'Arma dei Carabinieri è stato ufficialmente presentato all'interno del Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri. Presentato il primo prototipo con l'allestimento completo ed in visione anche ai rappresentanti del Co.Ce.R. Carabinieri.  L'autovettura, inserita nella piattaforma auto in consip nella fascia fuoristrada, è un duemila 4x4. Avrà una copertura in assistenza per 6 anni o a 150.000 km.
Per l'efficientamento parco auto del 2015 sono state approvvigionate oltre 230 jeep che saranno consegnate entro il 2016. Ne saranno acquistate circa 150. E' un fuoristrada medio con una potenza di 120 CV. Nell'alestimento in particolare vi è il piano scrittorio che è stato ralizzato per i carabinieri. E' stata dotata di nano led anteriori e posteriori. Tra l'altro i dispositivi luminosi di emergenza sono stati realizzati con tecnologia led. I carabinieri hanno ricevuto con soddisfazione l'acquisto di questa autovettura che sarà messa in circuito per i servizi istiuzionali nella fascia fuoristrada. Già si ci auspica di poter avere maggiori disponibilità sui capitoli di spesa per poter acquistare altre autovetture di questo profilo funzionale per poter dare il meglio nei servizi di tutti i giorni per l'ordine e la sicurezza di tutte le nostre comunità sul territorio nazionale.


Web Magazine Passione Auto Italiane: Seguici cliccando qui

Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
redazionewm@outlook.com

7 commenti:

  1. benissimo! Finalmente dopo la vergogna dele bmw alla polizia... un'auto del gruppo italiano per le forze dell'ordine!

    RispondiElimina
  2. Come mai hanno depotenziato il 2.0, da 140cv a 120cv?
    Le 150 che si menzionano nell'articolo, si riferiscono alle auto in consegna nel 2017, visto che per il 2016, si parla di consegne per 230 unità?

    Purtroppo le BMW alla polizia, sono anche colpa di FCA. Nel senso che FCA non ha a listino una SW, come richiedeva il bando. Così verranno mandate in pensione parecchie Alfa 159, in favore di questa BMW.
    Se solo decidessero di fare la Giulia SW, al prossimo bando di gara, FCA avrebbe una segmento D da proporre.

    RispondiElimina
  3. il Duemila in versione 4x4 da 120cv esiste già nel listino Jeep anche in versione civile (su un al volante o un quattroruote qualche mese fa c'era la prova); probabilmente per il maggior peso della 4x4, specie in condizioni di fuoristrada serio che questa può già affrontare (anche se la versione più fuoristradistica è quella col 2.0 cambio automatico e mi pare 140cv), hanno preferito il 2.0 al 1.6 che a parità di potenza ha un'erogazione della coppia diversa. Quanto alla sw, penso sia sufficiente la Tipo, anche se ovviamente la Giulia è un'altra categoria.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma quando è stato fatto il bando, la Tipo SW, non era commercializzata.
      Poi come hai giustamente detto, Giulia SW e Tipo SW, fanno parte di due segmenti diversi.
      Così come sono molto diverse, BMW e Tipo SW, pur appartenendo al segmento C.

      Elimina
  4. Trovo disdicevole che lo stato Italiano abbia nel parco macchine tante auto Straniere per i dipendenti.
    Io vorrei vedere quando vado in giro molte piu' macchine Italiane .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo tipo di JEEP viene costruita in Italia a Melfi, cioe' a favore nostro, dando lavoro a molti operai Italiani, meglio queste auto che le land rover o BMW.

      Elimina
  5. E' una 2000 perché se nel bando Consip era specificato "clindrata superiore a 1900cc". Oltretutto la Renegade 1660 diesel non c'è 4x4. Avessero messo una cilindrata inferiore avrebbe vinto la Dacia Duster e saremmo qui a lamentarci...

    RispondiElimina

Controllo anti SPAM ATTIVO!!! Spam e offese vengono eliminati in automatico!!!