I progetti di Maserati



Sulla Maserati Alfieri c'è molto mistero sulla sua produzione e data di debutto, ma, dopo la Levante, le prossime novità saranno le GranTurismo e GranCabrio entro il 2018. La GranCabrio sarà ancora una cabriolet a quattro posti basata sulla nuova GranTurismo, e non deriverà dall'Alfieri.

Intanto Maserati ha iniziato a produrre il Levante a Torino, nello stabilimento Mirafiori, e in USA sta potenziando la rete di vendita. Maserati, inoltre, non ha escluso la possibilità di usare il nome Mistrale per le versioni più potenti di Ghibli e Quattroporte.

Web Magazine Passione Auto Italiane: Seguici cliccando qui
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
redazionewm@outlook.com

Commenti

  1. L'articolo è inesatto, l'erede della GranCabrio è stata cancellata, e sulla GranTurismo (prevista per il 2020) c'è una diversa corrente di pensiero c'è chi ne vuole fare la rivale della 911 e c'è chi vuole continuare a fare una GT di lusso 2+2, la Alfieri è stata rimandata al 2018 ed è prevista in versione coupè e spider che sostituirà la GranCabrio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'articolo riprende un intervista fatta dalla stampa estera al Manager di Maserati ;-)

      Elimina
    2. Ma non rispecchia il piano presentato da Maserati.

      Elimina
    3. I piani industriali sono stati modificati e ripeto l'articolo deriva da un intervista fatta dalla stampa estera al Top Manager di Maserati. Anche Quattroruote aveva già detto di questi cambi di programma. I piani industriali del 2014 sono cambiati e i cambiamenti riguardano: Alfa Romeo, Maserati, Jeep, RAM, Dodge, Chrysler e Fiat Punto

      Elimina
    4. Wester: "Il prossimo passo sarà la sostituzione di GranTursimo e GranCabrio. Su Alfieri no comment"

      Elimina
  2. L'Alfieri è veramente stupenda. Speriamo esca, anche cabrio, prima del 2018...Non sarebbe questa la 2+2 giusta rivale della 911?
    Le GranTurismo e GranCabrio mi sembrano di una categoria molto diversa dalle 911, con rivali tipo serie 6, classe s, continental, tutte in versione sia coupé che cabrio a 4 posti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ma per ora non si sa nulla sull'Alfieri. I manager FCA non fanno trapelare nulla ;-)

      Elimina
    2. No la rivale della 911 avrà un motore posteriore centrale e dovrebbe essere fatta in collaborazione con Ferrari, la dovrebbero fare a Modena al posto delle attuali Gran Turismo e Cabrio, nulla c'è di ancora ufficiale stanno decidendo, come ho detto ci sono 2 correnti di pensierp e si stanno confrontando tra loro.
      L'Alfieri avrà solo 2 posti sia la Coupè che la Spider, questo è abbastanza ufficiale, e potrebbe passare sulla piattaforma Giorgio visto che non monterà il V8, queste sono le voci di corridoio che filtrano da Modena, ovviamente non vi dirò più nulla altrimenti rischio grosso.

      Elimina
  3. Peccato se l'Alfieri non sarà 2+2 come il prototipo presentato.

    RispondiElimina
  4. E' un po invecchiata, ma quanto bello è ancora il muso della Granturismo??? ..e con l'Alfieri si sarebbero quasi superati, speriamo si decidano a produrla, non farlo sarebbe un grande spreco di bellissimo design

    RispondiElimina
  5. Spero che anticipino di un annetto i nuovi modelli.
    Anche per dare la spinta decisiva verso le 75.000 unità vendute, che sono il tetto di vendite annuali, che FCA spera farà Maserati.

    RispondiElimina
  6. Vi prego, cerchiamo di parlare di Automobili serie. le 911 lasciamole fuori da qui.

    RispondiElimina
  7. Marchionne ha una grande confusione nella testa e sta sprecando l'occasione d'oro con la bellissima Alfieri...
    non capisco perchè queste scellerate decisioni....... per forza poi comprano la concorrenza tedesca perchè non perdono tempo a fare nuove auto...

    DF

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.carscoops.com/2016/03/maserati-granturismo-is-now-first.html
      DF

      Elimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America

Cosa vedremo prossimamente

Nuovo investimento di 42 milioni a Pomigliano d'Arco. A inizio 2018 l'annuncio dell'arrivo di una Nuova Alfa Romeo

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 48V Mild Hybrid