Alfa Romeo Stelvio verrà presentato a novembre. Tutte le Alfa in arrivo



Alfa Romeo presenterà il suo primo SUV al Los Angeles Auto Show a novembre 2016. Il SUV si chiamerà Stelvio, il nome è stato confermato da Fiat Automobiles Chrysler e da Sergio Marchionne.  
Il veicolo andrà in produzione a Cassino nel quarto trimestre del 2016, prima di andare in vendita in Europa all'inizio 2017. Alfa Romeo Giulia entrerà in produzione a Cassino il 14 marzo 2016.

La Stelvio è basata sulla piattaforma Giorgio e dovrebbe essere disponibile con trazione posteriore e quattro ruote motrici e una serie di quattro cilindri e motori benzina e diesel V6, oltre a versioni Quadrifoglio Verde alimentati dal 2,9 litri V6.

Sono in arrivo anche un SUV più grande e a sette posti, le versioni Spider e coupé della Giulia, una full-size sportiva-berlina di lusso, Nuova Giulietta e forse Nuova MiTo. Alfa Romeo potrebbe ancora inserire una vettura sportiva o convertibili nel suo programma nel corso dei prossimi due anni.

La Nuova Giulietta è previsto nel 2017 (salvo slittamenti), e avrà trazione posteriore o a quattro ruote motrici, ottenute attraverso l'utilizzo della piattaforma Giulia accorciata.

Wester, manager Alfa Romeo e Maserati,  ha anche rivelato che la 4C potrebbe ricevere aggiornamenti - tra cui un motore più potente.

Web Magazine Passione Auto Italiane: Seguici cliccando qui
Facebook, Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane
redazionewm@outlook.com

Commenti

  1. Spero che diano il disco verde per la Giulia SW. Tutto dipende da quanto costa modificare la Giulia berlina.
    Qui in Europa, le SW sono le preferite. Quasi tutte le concorrenti tedesche, sono vendute prevalentemente in questa variante.
    Peccato per i ritardi, ma alla fine conta avere una gamma completa e fatta bene.

    RispondiElimina
  2. Stelvio a Novembre!!! Non vedo l'ora.

    RispondiElimina
  3. "e forse Nuova MiTo"
    accenderei il cero!!!!!!!!!!!!!!
    ma magari!!! soprattutto a 5 porte...
    se avessero fatto la Mito 5 porte con quel bellissimo facelifting al frontale a quest'ora avrebbero stracciato le vendite della A1....
    DF

    RispondiElimina
  4. Ora ci vogliono anche le motorizzazioni ibride. Il futuro è da quelle parti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in casa Fca e Alfa non avranno problemi con l'ibrido perchè ce l'ha la Ferrari derivata dalla tecnologia studiata in F1....
      L'importante che NON SIA l'ibrido "plug-in" perchè poco convenienti rispetto alle "normali" ibride...
      le ibride "plug-in" sono ricaricabili SOLO dalla presa domestica (e che bolletta enel poi..) e in caso di esaurimento delle batterie durante il viaggio non sono ricaricabili come fa invece le normali ibride che vengono ricaricate dal motore durante il viaggio...
      DF

      Elimina
  5. non e' prevista nessun erede di MITO e nemmeno la s.w. di giulia al suo posto lo stelvio. 961 alfetta a seguire con giulietta t.p. l' unica variante di Giulia puo' essere un coupe' ma le possibilita' sono bassisime infatti la 963 e' un progetto di coupe e cabrio simil gtv anni 90' ma t.p.

    RispondiElimina
  6. no scusate... oggi come oggi, chi comprerebbe le coupè e le cabrio??
    i soldi per fare la sw (che fa grandi numeri di vendita) non ci sono... mentre i soldi per fare la coupè e cabrio (che fa pochissimi nr di vendita) ci sono...
    Meglio lanciare modelli indispensabili per il rilancio del marchio tipo: giulia; giulia sw; stelvio; erede 169; new Giulietta; new Giulietta sw; new Mito 5p... e POOOOI si penserà alle cabrio e coupè....
    questo è il mio modo di vedere le cose....
    investire per produrre Cabrio e Coupè dove i margini di guadagno sono risicati per bassa vendibilità è un grande rischio...
    DF

    RispondiElimina
  7. Come scitto in altro commento, speriamo l'Alfa decida di realizzare un suv 5 porte segmento B premium, sportivissimo derivato dalla 500x, ma poco più corta e bassa, con sospensioni specifiche e motori con potenze diverse dalla 500x. Con un coupé (tipo Junior z anni 70) potrebbero costituire delle sensate eredi della Mito. Tra una Mito suv sportivo 5 porte e una Mito normale, preferirei si facesse la prima.
    Insensato non produrre la Giulia sw. Forse sarebbero utili anche Giulietta (tp) sedan e sw... per le cabrio e coupé, ok forse non fanno grandi nr (sembra che la bmw serie 4 ne faccia), ma l'Alfa non può rimanerne senza.

    RispondiElimina
  8. Come scitto in altro commento, speriamo l'Alfa decida di realizzare un suv 5 porte segmento B premium, sportivissimo derivato dalla 500x, ma poco più corta e bassa, con sospensioni specifiche e motori con potenze diverse dalla 500x. Con un coupé (tipo Junior z anni 70) potrebbero costituire delle sensate eredi della Mito. Tra una Mito suv sportivo 5 porte e una Mito normale, preferirei si facesse la prima.
    Insensato non produrre la Giulia sw. Forse sarebbero utili anche Giulietta (tp) sedan e sw... per le cabrio e coupé, ok forse non fanno grandi nr (sembra che la bmw serie 4 ne faccia), ma l'Alfa non può rimanerne senza.

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Dalla Germania arriva la conferma dell'arrivo di 4 Alfa Romeo e 3 Fiat entro il 2019. Ecco quali...

Commento sulle voci dell'arrivo di una nuova Fiat

Fiat C-SUV 2019

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il SUV più veloce del mondo con il record sul giro al Nürburgring

Nuova Fiat Punto potrebbe rimanere a Melfi

All’esordio su Giulietta i nuovi Pack Tech con Apple CarPlay e Android Auto e Pack Carbon Look

Al via gli ordini della Fiat 500X Model Year 2018 con Apple Car Play, Android Auto e Uconnect 7"

Perché Lancia è arrivata ad avere la sola Ypsilon solo per l'Italia. La storia dagli anni 90 ad oggi.