Vendite FCA a gennaio in Europa: grande successo per Fiat Tipo


A gennaio Fiat Chrysler Automobiles ha migliorato le vendite nell'Europa dei 28 più le nazioni aderenti all'EFTA di valori decisamente superiori rispetto a quanto fatto registrare dal mercato. Infatti, con oltre 72.600 immatricolazioni, FCA ha aumentato le registrazioni del 14,5 per cento rispetto a un anno fa, in confronto al +6,3 ottenuto dal mercato. Migliorata anche la quota, al 6,6 per cento, in crescita di 0,4 punti percentuali.

FCA è migliorata più dei singoli mercati in quasi tutti i principali Paesi europei. In Italia le vendite sono aumentate del 19,7 per cento (rispetto al +17,4 per cento del mercato), in Francia dell'8,5 per cento (+3,9 per cento il mercato) e in Spagna del 18,7 per cento in un mercato in crescita del 12,1 per cento.


Anche il marchio Fiat ha chiuso gennaio con un risultato sensibilmente superiore a quello ottenuto dal mercato europeo. Infatti, ha immatricolato oltre 54 mila auto, il 13,9 per cento in più rispetto all'anno scorso, per una quota del 4,9 per cento rispetto al 4,6 per cento di un anno fa.

Le vendite del marchio Fiat sono cresciute più dei rispettivi mercati in Italia (+19,7 per cento), in Germania (+4,9 per cento) e in Francia (+13,1 per cento). Positivo anche il saldo in Spagna: +10,3 per cento.

Dopo aver chiuso il 2015 come le due auto più vendute nel segmento A, anche a gennaio Panda e 500 hanno confermato la loro leadership. La Panda con oltre 17 mila immatricolazioni in gennaio ha aumentato le vendite del 30,1 per cento rispetto a un anno fa ed è risultata la più venduta del segmento con una quota del 16,9 per cento. Alle sue spalle la 500, con 13.700 immatricolazioni e una quota del 13,6 per cento. Anche la 500L è ancora una volta leader di vendite nel suo segmento: a gennaio ne sono state immatricolate quasi 6.200, per una quota 24,6 per cento. Positivo anche il risultato ottenuto dalla 500X che è ormai stabilmente tra le cinque vetture più vendute del suo segmento: a gennaio ne sono state immatricolate quasi 8.300 per una quota dell'8,8 per cento nel segmento. Infine, continua il successo della Tipo, con oltre 15 mila ordini raccolti dal lancio nella Region EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).

Le immatricolazioni in Europa di Lancia/Chrysler a gennaio sono state poco più di 5.700, il 2,3 per cento in più rispetto all'anno scorso, per una quota stabile allo 0,5 per cento.

Gennaio positivo per Yspilon che rispetto a un anno fa ha incrementato le vendite del 6,4 per cento in Europa e in Italia è risultata la più venduta del segmento B con un aumento delle vendite del 12 per cento e una quota del 13,9 per cento.

Anche Alfa Romeo a gennaio ha fatto meglio del mercato: le immatricolazioni sono state quasi 4.600 (il 13,9 per cento in più rispetto all'anno scorso) per una quota stabile allo 0,4 per cento.

Per il marchio, mese in crescita di valori superiori alla media del mercato in Francia (+24,2 per cento), Regno Unito (+28,8 per cento), Spagna (+23,1 per cento) e Belgio (+44,5 per cento). Giulietta ha aumentato le vendite del 25,8 per cento rispetto a un anno fa.

Ancora un mese di forte crescita per Jeep che - dopo aver chiuso il 2015 con quasi 1 milione 300 mila vetture vendute nel mondo - ha proseguito anche a gennaio 2016 ad aumentare le vendite con livelli record. In Europa, nel mese sono state immatricolate oltre 7.800 vetture, il 32,6 per cento in più rispetto a gennaio 2015, con una quota allo 0,7 per cento, in crescita di 0,1 punti percentuali. Da segnalare i risultati ottenuti nel Regno Unito, dove le vendite sono aumentate del 139,3 per cento, e in Italia (+47,6 per cento).

A guidare la forte crescita del marchio è la Renegade, ormai stabilmente tra le top ten del suo segmento: a gennaio ne sono state immatricolate quasi 5.800 per una quota del 6,1 per cento nel segmento.

A gennaio Maserati ha immatricolato in Europa 437 vetture.

Web Magazine Passione Auto Italiane:



Google+, Twitter, Instagram e YouTube @Passione_AUTO_Italiane - redazionewm@outlook.com

Commenti

  1. Ah ecco. Mi sembrava strano che i 15.000 contratti, la Tipo, gli avessi fatti solo in Italia. Sarebbero stati tantissimi, considerando anche la tipologia di auto.
    Ottimi numeri comunque.
    Dalle cifre, facendo i confronti con il solo mercato italiano, la 500 vende benissimo all'esterno (circa 5.000 unità in Italia e 8.700 nel resto d'Europa, al contrario della Panda, che in Italia fa circa 13.300 unità, mentre nel resto d'Europa, circa 4.000).
    Circa metà delle vendite della 500X, sono al di fuori dei confini nazionali, stessa cosa circa, per la Renegade. Mentre 500L, vende 4.200 unità in Italia e circa 2.000 all'estero.
    In attesa di Giulia, 124 Spider (nicchia) e Tipo 5p/SW.

    RispondiElimina
  2. Sarebbe curioso sapere solo in italia a quanto ammontino gli ordini della Tipo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a fine dicembre, erano 4.200 contratti firmati.
      Manca gennaio e metà febbraio. Purtroppo non ci sono comunicazioni ufficiali, per questo mese e mezzo.

      Elimina
    2. ricordiamoci che la Tipo attuale è in configurazione 3 volumi che normalmente in Italia non viene molto apprezzata

      Elimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Dalla Germania arriva la conferma dell'arrivo di 4 Alfa Romeo e 3 Fiat entro il 2019. Ecco quali...

Commento sulle voci dell'arrivo di una nuova Fiat

Fiat C-SUV 2019

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il SUV più veloce del mondo con il record sul giro al Nürburgring

Nuova Fiat Punto potrebbe rimanere a Melfi

All’esordio su Giulietta i nuovi Pack Tech con Apple CarPlay e Android Auto e Pack Carbon Look

Al via gli ordini della Fiat 500X Model Year 2018 con Apple Car Play, Android Auto e Uconnect 7"

Perché Lancia è arrivata ad avere la sola Ypsilon solo per l'Italia. La storia dagli anni 90 ad oggi.