Vendite a dicembre 2015 in Europa


Nell'Europa dei 28 più le nazioni aderenti all'EFTA, Fiat Chrysler Automobiles in dicembre - con oltre 65 mila registrazioni - ha aumentato le vendite del 16,4 per cento (rispetto al +15,9 per cento ottenuto dal mercato) e ha mantenuto stabile la quota al 5,6 per cento rispetto a dicembre 2014.

FCA ha inoltre chiuso il 2015 con risultati nettamente superiori a quelli ottenuti dal mercato. Infatti, nell'anno ha immatricolato 872.500 auto (il 13,6 per cento in più rispetto al 2014 in confronto al +9,2 per cento del mercato) per una quota del 6,1 per cento, in crescita di 0,2 punti percentuali.

Nell'anno Fiat Chrysler Automobiles ha aumentato le vendite di valori superiori a quelli dei mercati in quasi tutti i principali Paesi: +18,3 per cento in Italia, +7 per cento in Germania, +13,9 per cento in Francia e +29,5 per cento in Spagna.
È stato anche l'ottimo andamento degli ultimi modelli lanciati a trainare il risultato di FCA nel 2015: la Fiat 500X e la Jeep Renegade sono infatti stabilmente tra le top ten europee del segmento, così come decisamente positivo è stato l'anno per 500, 500L e Panda, vetture più vendute dei loro segmenti.

Vendite in forte crescita in dicembre per il marchio Fiat. Le registrazioni del brand sono state 48.500 (+22,9 per cento) e la quota è salita al 4,2 per cento dal 3,9 per cento dell'anno precedente. Nel mese le vendite del marchio Fiat sono aumentate in Italia (+32,8 per cento), in Germania (+8,8 per cento), in Francia (+36,8 per cento), nel Regno Unito (+7 per cento) e in Spagna (+54,8 per cento).

Altrettanto positivo il risultato di tutto il 2015: le immatricolazioni Fiat sono state 656.700 (+12 per cento) per una quota del 4,6 per cento rispetto al 4,5 per cento del 2014. Nel 2015 le vendite del marchio Fiat sono aumentate in Italia (+16,9 per cento), in Germania (+3,9 per cento), in Francia (+19 per cento) e in Spagna (+28,6 per cento).

Il 2015 è stato un anno positivo per i modelli di punta del brand. Nell'anno, le vendite della 500 sono state quasi 182 mila e quelle della Panda oltre 173 mila, il 12,7 per cento in più rispetto a un anno fa. Le due vetture insieme (rispettivamente prima e seconda nel segmento A) hanno ottenuto una quota superiore al 27,7 per cento. 500L è stata protagonista nell'anno, prima nel suo segmento con oltre 83.300 vendite e una quota del 22,5 per cento, mentre la 500X è stabilmente nella top five del suo segmento (prima in Italia e da dicembre anche in Austria), con oltre 9 mila immatricolazioni a dicembre e una quota del 9,4 per cento. Ottimo il debutto della Tipo, che a dicembre ha raccolto oltre 4.500 ordini e quasi 700 immatricolazioni.

Le vendite di Lancia/Chrysler in dicembre sono state oltre 4.400 e la quota dello 0,4 per cento. Nel mese le immatricolazioni sono cresciute in Italia (+17,2 per cento) dove il brand ha ottenuto una quota del 3,8 per cento. La "fashion city car" Ypsilon ha aumentato le vendite del 7,5 per cento rispetto a dicembre 2014.

In tutto il 2015 Lancia/Chrysler ha immatricolato quasi 61.700 vetture, per una quota dello 0,4 per cento, con una crescita dell'1,6 per cento in Italia.

In dicembre le immatricolazioni di Alfa Romeo sono state 4.300 con una quota dello 0,4 per cento. Risultati positivi in Italia, dove le vendite sono cresciute del 17,5 per cento, nel Regno Unito (+13,7 per cento) e in Spagna (+25,9 per cento).
Nell'anno le registrazioni sono state 56.800 per una quota dello 0,4 per cento. Nel 2015 il marchio ha aumentato le vendite in Italia del 7,7 per cento e in Austria del 19 per cento.

In Europa Giulietta ha chiuso il 2015 con un aumento delle vendite dell'1,6 per cento rispetto al 2014.

Quasi 7.500 le Jeep immatricolate in dicembre, in crescita del 12,4 per cento rispetto allo stesso mese del 2014. Si tratta del 26° mese consecutivo di aumento delle vendite.
Nel 2015 Jeep ha migliorato i già ottimi risultati ottenuti l'anno precedente: infatti, le immatricolazioni in tutto il mondo sono state quasi 1 milione 240 mila rispetto a 1 milione 17 mila di un anno fa. In Europa sono state 88.200, più che raddoppiate (+113 per cento) rispetto al 2014, con la quota salita allo 0,6 per cento dallo 0,3 per cento. Si tratta del miglior anno di sempre per il marchio in Europa.

Jeep è fortemente cresciuta in tutti i principali mercati europei: +163,9 per cento in Italia, +42,6 per cento in Germania, +208,5 per cento in Francia, +176,1 per cento nel Regno Unito e + 205,4 in Spagna.
L'anno si è chiuso positivamente per Cherokee (le cui vendite sono cresciute del 44,4 per cento rispetto al 2014), per Wrangler (+12,7 per cento) e soprattutto per Renegade, ormai stabilmente tra le auto più vendute del suo segmento, con oltre 54.800 immatricolazioni e quasi il 5 per cento del suo segmento.

Maserati nel 2015 ha immatricolato in Europa oltre 6.100 vetture, il 6,4 per cento in più rispetto al 2014.



Passione Auto Italiane - Social @Passione_Auto_Italiane - redazionewm@outlook.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Dalla Germania arriva la conferma dell'arrivo di 4 Alfa Romeo e 3 Fiat entro il 2019. Ecco quali...

Commento sulle voci dell'arrivo di una nuova Fiat

Fiat C-SUV 2019

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il SUV più veloce del mondo con il record sul giro al Nürburgring

Nuova Fiat Punto potrebbe rimanere a Melfi

All’esordio su Giulietta i nuovi Pack Tech con Apple CarPlay e Android Auto e Pack Carbon Look

Al via gli ordini della Fiat 500X Model Year 2018 con Apple Car Play, Android Auto e Uconnect 7"

Perché Lancia è arrivata ad avere la sola Ypsilon solo per l'Italia. La storia dagli anni 90 ad oggi.