Rivisto il piano industriale Alfa Romeo


Render di A.Masera 

In Casa Alfa Romeo, oltre alla Giulia, al facelift di Mito e Giulietta che debutteranno nel 2016 (Giulia: aprile 2016), sono previsti un suv concorrente dell'Audi Q5 seguita dalla nuova Giuletta, da una berlina concorrente della BMW Serie 5, dalla Giulia coupé, da una suv concorrente della BMW X5 e da una sportiva d’alta gamma.
Per via del rallentamento del mercato Cinese e l’esigenza di organizzare una specifica rete di vendita con nuovi concessionari di qualità, i modelli successivi alla Giulia subiranno dei ritardi e cambi di ordine di presentazione che porterà il completamento del piano industriale nel 2020 anzi che nel 2018.

Passione Auto Italiane - Social @passione_auto_italiane - redazionewm@outlook.com 

Commenti

  1. Spero proprio, almeno per il mercato europeo, decidano di dare il disco verde alla Giulia SW.
    Possibilmente non tra 3 anni, quando il modello sarà vecchio.

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Dalla Germania arriva la conferma dell'arrivo di 4 Alfa Romeo e 3 Fiat entro il 2019. Ecco quali...

Lo stabilimento di Pomigliano d'Arco: lo stabilimento pluripremiato e visitato dai tecnici della Volkswagen

Fiat C-SUV 2019

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio, il SUV più veloce del mondo con il record sul giro al Nürburgring

All’esordio su Giulietta i nuovi Pack Tech con Apple CarPlay e Android Auto e Pack Carbon Look

Al via gli ordini della Fiat 500X Model Year 2018 con Apple Car Play, Android Auto e Uconnect 7"

Perché Lancia è arrivata ad avere la sola Ypsilon solo per l'Italia. La storia dagli anni 90 ad oggi.