Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube -
passioneautoitaliane.it - redazionewm@outlook.com

domenica 18 ottobre 2015

Eventi Abarth

Debutto positivo in pista per l'Abarth 695 Assetto Corse Record che, sul difficile circuito del Mugello, ha colto al suo esordio un ottimo risultato in occasione dell'ultimo appuntamento del Campionato Italiano Turismo Endurance. Pur confrontandosi con vetture di cilindrata e categoria superiore l'Abarth 695 Assetto Corse Record non ha sfigurato, piazzandosi all'11° posto assoluto, 4° nella 2^ Divisione, condotta dai giornalisti-piloti Luigi Moccia e Lorenzo Facchinetti.

Per la Squadra Corse Abarth era importante riuscire a concludere con prestazioni costanti questa prima manche per collaudare la nuova versione della 695 Assetto Corse, che presentava un inedito sviluppo aerodinamico basato sulla versione stradale della 695 Biposto; dimostrazione di come sia stretto il legame tra le vetture da competizione e quelle stradali contrassegnate dal marchio dello Scorpione.
Le novità principali riguardano una nuova configurazione aerodinamica per incrementare l'equilibrio dinamico alle alte velocità, che contemporaneamente permette una migliore fluidodinamica del vano motore, grazie alle più ampie prese d'aria sul frontale e al nuovo profilo inferiore.
Modifiche che hanno permesso ai due piloti di girare costantemente alla media di 143 km orari, con tempi vicinissimi a quelli ottenuti nelle prove di qualificazione.
Oggi la seconda manche si disputa alle 16,05, con differita televisiva su SportItalia alle ore 20,00.
Il marchio Abarth è sceso in pista a Phillip Island accanto al team Movistar Yamaha MotoGP, che ha bissato il titolo iridato riservato ai Team laureandosi campione anche nella classifica Costruttori. Intanto continua l'appassionante sfida per il titolo mondiale piloti tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo: si deciderà tutto nelle ultime due gare.

Di scena a Phillip Island, in Australia, la sedicesima tappa del Campionato mondiale FIM MotoGP, giunto alle appassionanti battute finali. Protagonisti assoluti Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, i due piloti del team Movistar Yamaha MotoGP di cui Abarth è Official Sponsor e Official Car Supplier. Il centauro di Tavullia e il Maiorchino, infatti, si contendono il titolo mondiale in un finale di stagione quanto mai incerto e combattuto. Il loro monopolio nella graduatoria iridata ha già fruttato a Yamaha, con quattro gare d'anticipo, il titolo iridato riservato ai Team e da oggi anche la vittoria nella classifica Costruttori.

Il Pramac Australian Motorcycle Gran Prix si è concluso con il secondo posto di Jorge Lorenzo, che proietta il pilota spagnolo a quota 285 punti mentre con il quarto posto Valentino Rossi si conferma leader del campionato a quota 296 punti. Con questo risultato i due piloti regalano a Yamaha il trionfo mondiale nella classifica Costruttori.

Sul tetto del mondo, dunque, anche lo Scorpione Abarth, che spicca sulla carena delle YZR-M1 condotte al traguardo da Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, e si conferma marchio automobilistico sempre capace di comunicare lo spirito che si vive all'interno dei circuiti. Con Yamaha condivide i valori di sportività e di voglia di eccellere.

Nessun commento:

Posta un commento

Controllo anti SPAM ATTIVO!!! Spam e offese vengono eliminati in automatico!!!