Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione


Cosimo Barberini e il finlandese Juuso Pajuranta, entrambi su Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione, sono i vincitori delle due gare disputate sul circuito veneto di Adria dove si è svolta la quarta manche del Trofeo Nazionale Acisport Abarth Selenia Italia. Grazie a questo successo Pajuranta si porta al comando della classifica generale del campionato, superando l'italiano Luca Anselmi.

Per Barberini si è trattato della prima vittoria, mentre Pajuranta in questa stagione ha già ottenuto altri 2 primi posti, uno al Mugello e uno a Spa Francorchamps. 
Nella categoria riservata alle Abarth 500 Assetto Corse doppio successo dello svedese Joakim Darbom sull'italiano Franco Cimarelli, che perde così la leadership in campionato a vantaggio del diretto avversario.

Le due corse sono state come sempre combattute e spettacolari. Al via della prima gara Lilja aveva un ottimo spunto e, dalla seconda fila, riusciva a superare il poleman Anselmi e Barberini, portandosi in testa. Al settimo giro Lilja rallentava e Anselmi guadagnava il primato. La lotta per il secondo posto si risolveva a favore di Barberini, dopo un testacoda di Pajuranta. Barberini riusciva poi a superare anche Anselmi. Nel finale Pajuranta si riuniva ai primi due, sorpassava Anselmi. L'ultimo giro era decisivo: Pajuranta tentava un attacco su Barberini, che però riusciva a resistere andando a cogliere il suo primo successo. La volata per il terzo posto premiava "Gioga", primo tra i Gentleman davanti a Massimiliano Gagliano.


Nella seconda manche, con partenza a griglia invertita in base alla prime 8 posizioni di Gara1, erano i gentleman Monetti e "Fisherman" a
scattare bene dalle prime file dando inizio a un bel duello. Dietro di loro Pajuranta e Barberini iniziavano a pressare e, dopo quattro giri, Pajuranta passava in testa, mentre Barberini faticava ad avere ragione di Monetti. Il sorpasso riusciva all'ottavo giro, con Pajuranta che aveva guadagnato un vantaggio di quasi 5 secondi e concludeva in testa. Terzo posto per Monetti, primo tra i Gentleman.

Il prossimo appuntamento del Trofeo Nazionale Acisport Abarth Selenia Italia è fissato sul circuito di Imola domenica 20 settembre, dove si disputerà anche la quinta prova del Trofeo Abarth Selenia Europa.

Gara1: 1. Cosimo Barberini 18 giri in 26'41"014; 2. Juuso Pajuranta a 0"479; 3. "Gioga" a 11"318; 4. Massimiliano Gagliano a 12"274; 5. "Fisherman" a 19"918; 6. Luca Anselmi a 28"732; 7. Michele Monetti a 31"077; 8. Joakim Darbom (Abarth 500 Assetto Corse) a 39"838; 9. Franco Cimarelli (Abarth 500 Assetto Corse) a 40"510; 10. "Boga" a 58"532. Tutti gli altri su Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione. Giro veloce di Anselmi in 1'27"236, media 111,50 km/h.

Gara2: 1. Juuso Pajuranta 18 giri in 26'37"632; 2. Cosimo Barberini a 6"415; 3. Michele Monetti a 16"104; 4. Massimiliano Gagliano a 18"233; 5. "Fischerman" a 18"623; 6. "Gioga" a 19"700; 7. Cristian Maffei a 42"519; 8. Kuzey Eroldu a 45"016; 9. Joakim Darbom (Abarth 500 Assetto Corse) a 51"788; 10. Franco Cimarelli (Abarth 500 Assetto Corse) a 52"236. Tutti gli altri su Abarth 695 Assetto Corse Evoluzione. Giro veloce di Anselmi in 1'27"525, media 111,13 km/h.

Classifica Trofeo Nazionale Acisport Abarth Selenia Italia: 1. Pajuranta 122; 2. Anselmi 114; 3. Lilja 93; 4. Barberini 87; 5. Scalvini 72.

Classifica categoria Abarth 500 Assetto Corse Italia: 1. Darbom 166; 2. Cimarelli 152; 3. Appelqvist 103; 4. Arrigosi 70; 5. Di Cosmo 35.

Commenti

Post popolari in questo blog

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America

Cosa vedremo prossimamente

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda