Fiat Progetto Aegea spiegato da Olivier François



L’amministratore delegato del marchio Fiat, Olivier François, spiega come saranno le auto del Progetto Aegea Fiat che verrà mostrata anche a Francoforte a settembre. Il nuovo modello è previsto in tre varianti: berlina a quattro porte e tre volumi, cinque porte e due volumi, e una station wagon. Il manager dice che le tre auto avranno prezzi accessibili per un prodotto “smart” (“intelligente”, “furbo” o “geniale”).   

François spiega che l’auto sarà funzionale e priva di inutili dotazioni per le quali i clienti non sono disposti a pagare. Il nuovo modello fa parte della strategia che prevede all’interno del marchio Fiat una gamma di prodotti più “emozionale” (la famiglia 500) a una più razionale (ad esempio la Panda).  

L' amministratore delegato, ha precisato che l’ultima cosa di cui il marchio ha bisogno è di
ispirarsi a tipologie modelli che il gruppo ha già in casa, come per esempio le fuoristrada o le sportive. Ciò che la Fiat può fare è costruire citycar, utilitarie e vetture medie che vadano incontro a chi cerca vetture pratiche e emozionali.   

François ha parlato di globalizzazione dei prodotti dicendo che l’ambizione di realizzare un’unica gamma è irrealisitca. Nel paese sudamericano puntano su auto essenziali e le normative sono diverse dall’Europa. Un’auto globale permetterebbe di ottenere dei risparmi, ma non si può pensare di proporre a un cliente brasiliano una vettura con equipaggiamenti che non è disposto a pagare. Si può fare per qualche modello di nicchia, ma non se si vuole restare leader di mercato, a meno  di non perdere parecchio in termini di redditività.



Commenti

  1. Attendiamo con ansia gli allestimenti e gli accessori disponibili.
    Speriamo che non questo discorso, accessori ormai "obbligatori" di serie, non vengano spostati a pagamento, per tenere il prezzo di partenza basso.

    RispondiElimina

Posta un commento

Controllo dei messaggi

Post popolari in questo blog

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America

Cosa vedremo prossimamente

Alfa Romeo Giulia 2.0 Turbo 48V Mild Hybrid

Fiat 500X: in arrivo un restyling