Partnership tra FCA, CNH Industrial e Israele


Prosegue la partnership tra FCA, CNH Industrial e Fuel Choices Initiative di Israele (IFCI), il programma decennale del governo israeliano gestito direttamente dall'ufficio del Primo Ministro che punta a ridurre la dipendenza dell'economia mondiale dal petrolio per i trasporti e a promuovere lo sviluppo di combustibili alternativi.

Dopo la vendita del primo veicolo a CNG in assoluto nel mercato Israeliano - uno Stralis 4x2 prodotto da Iveco brand di CNH Industrial, alimentato a gas naturale compresso (CNG) con motore Iveco Cursor 8 Euro VI - la partnership con Israele prosegue sempre con l'obiettivo di trasformare il Paese in un punto di riferimento per lo sviluppo dei combustibili alternativi.

In questo scenario il programma mira a incrementare l'uso delle tecnologie basate sull'utilizzo del gas naturale nel settore dei trasporti entro il 2020, ampliando la flotta di veicoli dello stato di Israele alimentati con questo e altri combustibili alternativi fra i quali anche i biofuel.

In occasione del proprio National Day all'Expo di Milano, festeggiato il 25 giugno, Israele ha celebrato la ricorrenza nel suo padiglione con una festa (e un ricco calendario di manifestazioni per il pubblico) e con un evento istituzionale in cui è stata messa in evidenza la collaborazione che unisce i due Paesi.

FCA è presente nel padiglione con una 500L alimentata a metano per testimoniare la continua
vivacità della partnership tra FCA/CNH Industrial e Israele, sempre attiva nell'ambito delle iniziative volte ad assicurare un ambiente più pulito per le generazioni future.

I veicoli CNG di FCA/CNH Industrial possono essere alimentati anche a biometano, che può essere prodotto dai rifiuti alimentari, agricoli e di allevamento, posizionandosi così come biocombustibile rinnovabile e realmente sostenibile, in grande coerenza con il messaggio di Expo Milano 2015.

FCA e IFCI stanno inoltre lavorando insieme per sviluppare un programma di cooperazione esteso per la ricerca e lo sviluppo, al quale parteciperanno aziende israeliane operanti in settori collegati a quelli dei combustibili alternativi e della mobilità intelligente, oltre all'indotto dell'industria automobilistica.

In qualità di leader europei nell'ambito dei veicoli a gas naturale - con oltre 650 mila veicoli venduti dal 1997 a oggi - FCA si impegna a realizzare soluzioni di mobilità sostenibile (pratiche e con benefici in termini di sostenibilità ambientale) per i vari settori nei quali opera, dal trasporto pubblico e privato, al trasporto merci. Per raggiungere questi obiettivi, la società lavora attivamente per coinvolgere tutti gli aspetti della propria filiera, in modo da garantire un approccio integrato con l'impegno di tutte le parti interessate.

Commenti

Post popolari in questo blog

Alfa Romeo Giulia si aggiudica il titolo di “Auto dell’Anno 2018” in Nord America

Cosa vedremo prossimamente

Prodotta oggi a Pomigliano d'Arco la milionesima Fiat Panda