Facebook - Google+ - Twitter - Instagram - YouTube -
passioneautoitaliane.it - redazionewm@outlook.com

martedì 7 luglio 2015

Nuovo contratto FCA e CNH


Fiat Chrysler Automobiles e CNH Industrial hanno firmato con Fim-Cisl, Uilm-Uil, Fismic, Ugl metalmeccanici e Associazione quadri e capi Fiat il rinnovo del Contratto Collettivo Specifico di Lavoro (CCSL) valido per gli 85 mila dipendenti dei due gruppi in Italia. Il contratto – in vigore per il quadriennio 2015-2018 – prevede un innovativo sistema retributivo basato sul raggiungimento di obiettivi di efficienza e redditività. Se saranno raggiunti, per i dipendenti sono previste erogazioni comprese tra i 7.000 e i 10.700 euro nell’intero periodo di validità del contratto. Questo sistema è già applicato da due mesi nel settore Auto di FCA e, con la firma di oggi, viene esteso a tutte le diverse società dei due Gruppi. Oltre al nuovo sistema retributivo, il contratto appena siglato ha altre rilevanti novità. Ad esempio la previsione di una “turnistica” a ciclo continuo (con 20 turni settimanali) sul modello già applicato con successo nello stabilimento di Melfi e, per i neo assunti di FCA, un inquadramento sperimentale con tre soli livelli rispetto agli otto attuali. Rivisto profondamente anche il sistema delle relazioni sindacali. Nello spirito di favorire un maggior coordinamento e una più stretta collaborazione
tra le diverse sigle sindacali, è stata prevista la costituzione di un organo unitario dei rappresentanti sindacali nelle singole unità produttive che costituirà l’unico interlocutore con l’azienda a livello di stabilimento e si esprimerà esclusivamente a maggioranza assoluta dei suoi membri. Con il nuovo sistema retributivo e con le altre innovazioni che lo accompagnano, FCA e CNH Industrial ritengono di aver compiuto un importante passo in avanti verso un coinvolgimento ampio e maturo delle persone che lavorano per raggiungere gli obiettivi strategici dei due Gruppi. Un coinvolgimento che vede proattivamente al fianco delle aziende tutte le Organizzazioni Sindacali che fin dall’inizio di questo percorso di rinnovamento hanno condiviso gli obiettivi per il rinnovo del nuovo contratto e quelli industriali, che FCA e CNH Industrial si sono posti.

Nessun commento:

Posta un commento

Controllo anti SPAM ATTIVO!!! Spam e offese vengono eliminati in automatico!!!